Telecom Italia si costituisce parte civile

19/07/2008 - 14:00

- + Text size
Stampa

Ai legali di Telecom il mandato di intraprendere tutte le azioni necessarie contro chiunque abbia recato danno al Gruppo.

Telecom Italia comunica che le è stato notificato l’avviso di conclusione indagini ai sensi dell’art.415 bis c.p.p. riguardante il procedimento pendente avanti la Procura della Repubblica di Milano e avente ad oggetto le attività dell'ex settore Security allora alle dipendenze di Giuliano Tavaroli.

La Società, nel sottolineare di risultare nel contempo persona offesa da reato per i comportamenti ascritti ad alcuni degli indagati, da un lato proseguirà nell’attività di trasparente collaborazione con l’Autorità Giudiziaria apprestando le opportune difese in riferimento al D.lgs 231/2001, dall’altro lato darà mandato ai propri legali di intraprendere tutte le azioni necessarie contro tutti coloro che risulteranno a più vario titolo responsabili per il grave danno patrimoniale e non patrimoniale arrecato al Gruppo. Telecom Italia provvederà inoltre a costituirsi parte civile nel procedimento in corso.


Roma, 19 luglio 2008