Riunito il nuovo Consiglio di Amministrazione di Telecom Italia: Pasquale Pistorio nominato Presidente

17/04/2007 - 21:15

- + Text size
Stampa

Milano, 17 aprile 2007 -  A seguito dell’Assemblea tenutasi ieri a Rozzano, in data odierna si è riunito per la prima volta il Consiglio di Amministrazione di Telecom Italia che ha nominato Presidente l’ingegner Pasquale Pistorio ed ha confermato nelle cariche di Vice Presidente Esecutivo il dottor Carlo Buora e di Amministratore Delegato il dott. Riccardo Ruggiero. Conseguentemente il Consiglio di Amministrazione ha attribuito le seguenti responsabilità:
Al Presidente è attribuita, oltre alla rappresentanza legale della Società:

  • la responsabilità di sovraintendere al processo di esame e definizione delle linee di indirizzo strategico della Società e del Gruppo, avvalendosi del Vice Presidente Esecutivo e dell’Amministratore Delegato,
  • la responsabilità di proporre le linee di indirizzo strategico così definite al Consiglio di Amministrazione, nonché
  • la responsabilità di supervisionare all’elaborazione dei piani industriali e ai correlativi processi attuativi.

Al Presidente sono state altresì attribuite le responsabilità organizzative relative al coordinamento delle Funzioni di Gruppo General Counsel and Corporate and Legal Affairs, Public Affairs e Strategy.
Al Vice Presidente Esecutivo è attribuita - oltre alla rappresentanza legale della Società e a tutti i poteri, da esercitarsi con firma singola, necessari per  compiere gli  atti pertinenti all’attività sociale nelle sue diverse esplicazioni, nessuno escluso - la responsabilità relativa al governo complessivo del Gruppo, ivi inclusi l’elaborazione - in coordinamento con il Presidente - delle linee di indirizzo strategico, il coordinamento dell’attività dell’Amministratore Delegato nonché la definizione, d’intesa con l’Amministratore Delegato, dei piani industriali attuativi delle linee di indirizzo strategico della Società e del Gruppo approvate dal Consiglio di Amministrazione.
Al Vice Presidente Esecutivo, che è delegato al controllo interno, sono altresì attribuite le responsabilità organizzative relative:

  • al coordinamento della Business Unit Olivetti e della Business Unit Media;
  • al coordinamento delle Funzioni di Gruppo Finance Administration and Control, Human Resources, Organization and Security, Domestic Legal Affairs e Servizi Autorità Giudiziaria, International Legal Affairs, Purchasing, External Relations, International Affairs e Investor Relations, con la responsabilità di garantire le attività di indirizzo e controllo connesse al business nonché il governo complessivo delle tematiche trasversali al business stesso;
  • al coordinamento di Telecom Italia Audit and Compliance Services e Telecom Italia Latam.

All’Amministratore Delegato è attribuita - oltre alla rappresentanza legale della Società e a tutti i poteri, da esercitarsi con firma singola, necessari per  compiere gli  atti pertinenti all’attività sociale nelle sue diverse esplicazioni, nessuno escluso - la responsabilità relativa al coordinamento delle operations, con la responsabilità di garantire la gestione e lo sviluppo del business delle telecomunicazioni fisse, mobili e dei servizi internet.

All’Amministratore Delegato, preposto alla sede secondaria della Società, in Roma, Corso d’Italia n. 41, sono altresì attribuite le responsabilità organizzative relative:

  • al coordinamento delle Direzioni Domestic Fixed Services, Domestic Mobile Services, Top Clients & ICT Services, Technology;
  • al coordinamento di Quality and Field Services Management, National Wholesale Services, International Wholesale and Broadband Services;
  • al coordinmaento delle Funzioni Business Development e Regulatory Affairs;
  • al coordinamento di Tim Brasil.