Telecom Italia: approvato dal CDA il nuovo assetto organizzativo del gruppo basato su quattro divisioni: Domestic Fixed Services, Domestic Mobile Services, Top Clients & ICT Services e Technology, oltre a TIM Brasil e alle attività wholesale nazionali ed internazionali

16/02/2007 - 12:00

- + Text size
Stampa

APPROVATO DAL CDA IL NUOVO ASSETTO ORGANIZZATIVO DEL GRUPPO BASATO SU QUATTRO DIVISIONI: DOMESTIC FIXED SERVICES, DOMESTIC MOBILE SERVICES, TOP CLIENTS & ICT SERVICES E TECHNOLOGY, OLTRE A TIM BRASIL E ALLE ATTIVITA’ WHOLESALE NAZIONALI ED INTERNAZIONALI
 
NOMINATI DIRETTORI GENERALI: MASSIMO CASTELLI, LUCA LUCIANI, ENRICO PARAZZINI E STEFANO PILERI

SARA’ RESO PUBBLICO IL RAPPORTO DEL COMITATO PER IL CONTROLLO INTERNO E PER LA CORPORATE GOVERNANCE
SU SICUREZZA DELLA RETE, DATI DI TRAFFICO 
E VICENDE CONCERNENTI LA FUNZIONE SECURITY

CONFERMATA STRATEGICITA’ DELLA CONTROLLATA TIM BRASIL, NON ACCETTATE LE OFFERTE DI ACQUISTO PERVENUTE

Il Consiglio d’Amministrazione di Telecom Italia, riunito oggi sotto la presidenza del Professor Guido Rossi, ha valutato positivamente e approvato il nuovo assetto organizzativo della Società varato il 22 gennaio scorso e basato su quattro divisioni (Domestic Fixed Services, Domestic Mobile Services, Top Clients & ICT Services e Technology), oltre a Tim Brasil e alle attività wholesale nazionali ed internazionali, alle dirette dipendenze dell’Amministratore Delegato Riccardo Ruggiero. La nuova struttura, che risponde alle esigenze di garantire una maggiore flessibilità operativa, alla luce degli importanti cambiamenti tecnologici e del contesto competitivo nazionale e internazionale, agevolerà la realizzazione delle linee strategiche della convergenza tra comunicazioni fisse, mobili, internet a banda larga e contenuti media.

Il nuovo assetto organizzativo ha trovato completamento nella nomina di quattro Direttori Generali nelle persone di Massimo Castelli (Domestic Fixed Services), Luca Luciani (Domestic Mobile Services), Enrico Parazzini (Finance Administration and Control) e Stefano Pileri (Technology).

Il Consiglio ha altresì valutato positivamente la nomina di Damiano Toselli, con il ruolo di Responsabile Security nell’ambito della Funzione di Gruppo Human Resources Organization and Security, e di Federico Maurizio d’Andrea come Responsabile della Funzione Audit.

Il Consiglio d’Amministrazione ha poi esaminato il rapporto del Comitato per il controllo interno e per la corporate governance su sicurezza della rete, dati di traffico e vicende concernenti la funzione Security, facendo proprie le conclusioni e accogliendo le proposte formulate nel documento. A questo riguardo, al fine di assicurare la massima trasparenza nei confronti dell’Autorità di vigilanza e del mercato, la relazione sarà trasmessa alla Consob e pubblicata sul sito internet www.telecomitalia.it.

***

Il Consiglio di Amministrazione, confermata la strategicità delle attività della controllata Tim Brasil, ha ritenuto di non accettare le offerte di acquisto pervenute.
Il Consiglio ha del resto preso atto con soddisfazione che Tim Brasil sta ottenendo grandi successi, nonostante il mercato molto competitivo, distinguendosi per l'eccellenza tecnologica e la qualità dei servizi offerti.


Rapporto del Comitato per il controllo interno e per la corporate governance (file .pdf, 115 kb)