Telecom Italia: pubblicato il listino di interconnessione e di unbundling per il 2001

08/09/2001 - 12:00

- + Text size
Stampa

Telecom Italia ha pubblicato il 7 settembre l´Offerta di riferimento 2001 con le indicazioni tecnico-economiche per l´utilizzo della rete sia in termini di trasporto commutato (interconnessione) sia per quanto concerne l´accesso disaggregato all´ultimo miglio (unbundling del local loop).

L´offerta di interconnessione per il 2001
La nuova offerta presenta numerose novità ed è un´ulteriore conferma dell´apertura del settore della telefonia fissa in generale, e di internet in particolare, al mercato e alla libera concorrenza.

Grazie infatti all´ulteriore significativo recupero di efficienza della Rete di Telecom Italia, i valori di riferimento per l´interconnessione registrano una riduzione media del 6% sul precedente listino per la fonia, considerando le modifiche apportate al listino nel novembre scorso, e del 13% rispetto alla media dei prezzi di interconnessione del 2000.

I nuovi valori medi per la fonia sono 12,5 lire per l´SGU, 19,7 lire per l´SGT (Stadio di Gruppo di Transito) e 31,2 lire per il doppio SGT.

La riduzione dei prezzi per Internet
La riduzione dei prezzi è particolarmente accentuata per l´interconnessione Internet in decade 7 che scende a 8,1 lire al minuto per la raccolta da SGU (Stadio di Gruppo Urbano) e a 4,9 lire per la terminazione, con una riduzione media del 32%.

La nuova offerta di interconnessione in decade 7 rappresenta per il mondo del Web un sostanziale passo in avanti sia in termini di pricing sia per la qualità dei servizi forniti, a tutto vantaggio del consumatore finale.

Con questo intervento, infatti, Telecom Italia conferma l´impegno a promuovere lo sviluppo nel nostro Paese del mercato Internet alle migliori condizioni competitive

Il nuovo listino di unbundling
Per quanto riguarda invece l´accesso disaggregato alla rete in rame (unbundling del local loop), il prezzo di riferimento per l´anno 2001 è di 22.500 lire al mese per la coppia in rame destinata alla fonia e 27.400 lire per l´ADSL. La variazione dei prezzi rispetto al listino precedente (+ 300 lire/mese per la fonia, + 3.100 lire/mese per l´Adsl) riflette gli effettivi dati di costo per la manutenzione correttiva per il servizio fonia e ADSL che si sono resi disponibili nel corso dell´ultimo anno.

I valori di prezzo dei nuovi listini sono tra i più bassi in Europa, addirittura i più economici in assoluto relativamente all´interconnessione Internet e all´unbundling.

In ottemperanza alle recenti delibere dell´Autorità sono inoltre previsti i nuovi Service level agreement per carrier preselection, number portability e unbundling, in modo da assicurare la più efficiente ed efficace fornitura di tali prestazioni, e viene inserito il nuovo servizio dei circuiti parziali.

L´offerta di riferimento 2001 costituisce un punto di svolta per il mercato italiano delle telecomunicazioni per i valori particolarmente bassi e per l´inserimento di nuovi servizi.
L´accessibilità ai servizi intermedi a condizioni convenienti consente una piena contendibilità di tutti i mercati e una evoluzione verso una regolamentazione meno rigida dei prezzi finali.