Telecom Italia e "The Film Foundation" insieme alla Biennale di Venezia

01/09/2001 - 12:00

- + Text size
Stampa

Telecom Italia e "The Film Foundation", organismo presieduto da Martin Scorsese, presentano oggi a Venezia due film appositamente restaurati dalla George Eastman House di Rochester: "Santa Lucia Luntana" di Harold Godsoe (1931) e "The Movie Actor" di Bruno Valletty (1932).

Le due pellicole, testimonianza di uno dei rari esempi di film italoamericani volti a supplire la mancanza di film sonori italiani negli Stati Uniti dei primi anni ´30, sarebbero andate irrimediabilmente perdute senza l´intervento della Fondazione e il supporto di Telecom Italia.

"The Film Foundation", nata per preservare i film del passato, vede tra i suoi promotori registi come Woody Allen, Robert Altman, Francis Ford Coppola, Clint Eastwood, George Lucas, Sydney Pollack, Robert Redford e Steven Spielberg. La fondazione, cui aveva aderito anche Stanley Kubrick, si è data il compito di raccogliere fondi per salvare pellicole che il tempo e l´incuria avrebbero potuto distruggere.

Telecom Italia è inoltre presente alla 58° Mostra Internazionale d´Arte Cinematografica di Venezia - di cui è anche sponsor ufficiale - con un´altra importante iniziativa; offrirà infatti il suo contributo per l´assegnazione del premio Il Leone dell´Anno nella sezione competitiva Cinema del Presente.

Il premio, assegnato al miglior film della sezione da un´apposita giuria composta da direttori di riviste cinematografiche internazionali, consiste in un assegno di 100mila dollari che, offerto da Telecom Italia, verrà suddiviso tra il regista e il produttore del film vincitore.