Indagini della procura di Torino

13/06/2001 - 12:00

- + Text size
Stampa

In relazione a notizie di agenzia e ad anticipazioni giornalistiche diffuse in serata, Telecom Italia ribadisce nuovamente di non avere alcuna evidenza che suoi amministratori o dirigenti del Gruppo siano stati iscritti nel registro degli indagati della Procura di Torino in relazione ad operazioni effettuate dalla Società e oggetto di recenti articoli di stampa, riguardo alle quali peraltro Telecom Italia riafferma di avere sempre agito nel pieno rispetto della legge, nell´interesse di tutti gli azionisti, con trasparenza e coerentemente con i principi di corporate governance.