GRUPPO TIM: modificata la procedura parti correlate

03/05/2017 - 22:15

- + Text size
Stampa

Completato il percorso deliberativo di fusione di TIM Real Estate e Olivetti Multiservices

Il Consiglio di Amministrazione di TIM, riunitosi oggi sotto la presidenza di Giuseppe  Recchi, oltre ad approvare i risultati del Gruppo al 31 marzo 2017 (vedi comunicato stampa), ha altresì esaminato alcune tematiche di Corporate Governance.

In particolare, ha adottato un nuovo regolamento di portata generale, volto a definire il quadro di riferimento per l’esercizio dell’attività di direzione e coordinamento nei confronti di tutte le controllate dirette e indirette del Gruppo, stabilendone principi, limiti, portata e modalità procedurali. Il documento adottato dal Consiglio di Amministrazione (che sarà pubblicata sul sito www.telecomitalia.com) sarà sottoposto all’approvazione degli Organi Amministrativi delle società controllate.

Il Consiglio di Amministrazione è tornato poi a esaminare il tema delle relazioni con Vivendi e, pur in assenza di obblighi legali e al fine di offrire la massima trasparenza al mercato, sulla scorta del parere favorevole del Comitato per il controllo e i rischi ha deciso di integrare la Procedura per l’effettuazione di operazioni con parti correlate in vigore (quale da ultimo modificata in data 17 marzo 2016), prevedendo che la stessa si applichi alle operazioni:

  • con le società appartenenti al gruppo a cui Vivendi S.A. appartiene,
  • con le persone fisiche che controllano Vivendi S.A. o società appartenenti al gruppo a cui Vivendi S.A. appartiene,
  • con i dirigenti con responsabilità strategiche di Vivendi S.A. e delle società che la controllano (e relativi stretti famigliari), o con società controllate da detti dirigenti con responsabilità strategiche (e relativi stretti famigliari).

La nuova versione del documento sarà pubblicata sul sito  www.telecomitalia.com.

Ancora in data odierna, è stata infine assunta la decisione finale di fusione in TIM di TIM Real Estate S.r.l. e Olivetti Multiservices S.p.A. E’ pertanto confermato il completamento entro l’estate del programma di integrazione nella Capogruppo delle due controllate totalitarie.     

 

Milano, 3 maggio 2017