Telecom Italia: Emissione Obbligazionaria a 5 anni per 1 Miliardo di Euro. La Societa' si finanzia ampiamente al di sotto del proprio costo medio del debito

13/09/2012 - 20:20

- + Text size
Stampa

L’ammontare e la qualità degli ordini ricevuti hanno consentito di raccogliere maggiori fondi con un rendimento inferiore alla guidance iniziale

Telecom Italia ha concluso con successo il lancio di un’emissione obbligazionaria a tasso fisso per Euro 1 miliardo, destinata ad investitori istituzionali.

L’ottima qualità del book di ordini conferma il favore della comunità finanziaria europea verso il credito Telecom Italia e la ripresa di fiducia verso l’Italia in generale, permettendo di prezzare l’emissione con un rendimento inferiore rispetto alla guidance inizialmente annunciata.

Con l’operazione odierna Telecom Italia ha effettuato da inizio anno un rifinanziamento del debito sul mercato dei capitali pari a 2,5 miliardi di euro: un’emissione a tre anni con rendimento effettivo a scadenza del 4,74% e un’emissione a 6 anni al 6,18% (entrambe a giugno 2012), che, includendo l’emissione odierna al 4,57% portano il costo medio ponderato di rifinanziamento 2012 al 5,1%, al di sotto del costo medio ponderato del debito (5,4% a fine giugno 2012).

Emittente: Telecom Italia S.p.A.
Importo: 1 miliardo di Euro
Data di regolamento: 20 settembre 2012
Scadenza: 20 settembre 2017
Cedola: 4,50%
Prezzo di emissione: 99,693%
Prezzo di Rimborso: 100%
Il rendimento effettivo a scadenza è pari a 4,57%, corrispondente ad un rendimento di 355 punti base sopra il tasso di riferimento (mid swap).

I titoli saranno emessi nell’ambito del programma EMTN da Euro 20 miliardi del Gruppo e saranno quotati presso la Borsa del Lussemburgo.

Milano, 13 settembre 2012