Telecom Italia: Riaperta emissione obbligazionaria a 5 anni per 250 milioni di euro

28/10/2011 - 19:25

- + Text size
Stampa

La forte richiesta da parte degli investitori consente alla Società di incrementare l’emissione e ridurre il rendimento complessivo (dal 7,15% al 6,97%)

The Securities referred to in this press release have not been and will not be registered under the US Securities Act of 1933, as amended, and may not be offered or sold in the United States absent registration or an applicable exemption from the registration requirements.

Telecom Italia ha concluso con successo il lancio di un’ulteriore emissione obbligazionaria a tasso fisso per Euro 250 milioni, destinata ad investitori istituzionali; l’operazione rappresenta la riapertura della recente emissione di Euro 750 milioni.

L’ottima performance sul mercato secondario dell’emissione effettuata lo scorso 13 ottobre ha confermato la forte richiesta per il credito Telecom Italia ed ha permesso di prezzare l’emissione odierna con un rendimento del 6,423%.

Emittente: Telecom Italia S.p.A.
Importo: 250 milioni di Euro
Data di regolamento: 03 novembre 2011
Scadenza: 20 gennaio 2017
Cedola: 7%
Prezzo di emissione: 102,522%
Prezzo di Rimborso: 100%
Il rendimento effettivo a scadenza è pari a 6,423%, corrispondente ad un rendimento di 430 punti base sopra il tasso di riferimento (mid swap).

A seguito della riapertura odierna, il rendimento dell’emissione con scadenza gennaio 2017  -  che diventa di totali Euro 1 miliardo - è sceso al 6,97% (dal 7,15% originario).

I titoli saranno emessi nell’ambito del programma EMTN da Euro 20 miliardi del Gruppo e saranno quotati presso la Borsa del Lussemburgo.
 

 

Milano, 28 ottobre 2011