Telecom Italia: accordo per la cessione del 38% di Solpart ai fondi pensione brasiliani per 515 milioni usd

19/07/2007 - 11:01

- + Text size
Stampa

RAGGIUNTO ACCORDO TRANSATTIVO
PER LA CHIUSURA DEI CONTENZIOSI CON I FONDI PENSIONE BRASILIANI E SOCIETA’ DEL GRUPPO BRASIL TELECOM

PER TELECOM ITALIA UNA PLUSVALENZA  NETTA DI 195 MILIONI DI EURO

Brasilco S.r.l., società detenuta in trust da Credit Suisse a beneficio esclusivo di Telecom Italia International NV, ha sottoscritto un accordo per la cessione ai fondi pensione brasiliani, Previ, Petros e Funcef, del 38% di Solpart Participações S.A. (“Solpart”), per un corrispettivo pari a 515 milioni USD.

Contestualmente, il Gruppo Telecom Italia ha raggiunto un accordo, che assumerà efficacia  al perfezionamento della cessione della partecipazione in Solpart, volto alla definizione in via transattiva dei contenziosi e dei procedimenti arbitrali, pendenti tra il Gruppo Telecom Italia, da un lato, ed i fondi pensione e le entità che fanno parte della catena societaria di Brasil Telecom, dall’altro. In base all’accordo transattivo, le parti rinunceranno altresì a qualsiasi pretesa, anche futura, connessa alle rispettive partecipazioni in Brasil Telecom o comunque derivante dalla joint venture in Solpart.
Telecom Italia International N.V., in qualità di unico beneficiario del trust, percepirà gli introiti derivanti dalla cessione della partecipazione in Solpart.
L’operazione determinerà, ai tassi di cambio attuali, una riduzione dell’indebitamento finanziario netto per il Gruppo Telecom Italia pari a 354 milioni di euro e un impatto positivo sull’utile netto del Gruppo per  195 milioni di euro.

Il perfezionamento della compravendita della partecipazione in questione avverrà decorsi almeno sessanta giorni dalla data di sottoscrizione dell’accordo e comunque solo a seguito dell’approvazione dell’operazione da parte di ANATEL.

Techold Participações S.A., consocio di Brasilco S.r.l. in Solpart che detiene il restante 62% del capitale, è titolare - ai sensi dei patti parasociali vigenti - di un diritto di prelazione per l’acquisto della partecipazione di Brasilco S.r.l. in Solpart, agli stessi termini e condizioni convenuti con i fondi pensione.

L’operazione consentirà tra l’altro al Gruppo Telecom Italia di porre termine alle annose controversie che hanno negli anni caratterizzato l’investimento in Brasil Telecom e di concentrare i propri sforzi per rafforzare la presenza in Brasile attraverso la controllata TIM Brasil.

Milano, 19 luglio 2007