Telecom Italia: Presentata all’ANATEL proposta di trasferimento del 38% di Solpart (holding di controllo di Brasil Telecom) ad un Trust di nuova costituzione

09/10/2006 - 12:00

- + Text size
Stampa

Con l’approvazione dell’Autorità brasiliana delle Telecomunicazioni (ANATEL) verrà risolta la sovrapposizione delle licenze mobili e long distance tra Tim Brasil e Brasil Telecom

Confermato il mandato a JP Morgan per la vendita del 38% di Solpart

Telecom Italia comunica che è stata presentata oggi all’ANATEL (l’Autorità di controllo delle Telecomunicazioni Brasiliana), la richiesta di approvazione al trasferimento della partecipazione detenuta attraverso la propria controllata Telecom Italia International in Solpart (holding di controllo di Brasil Telecom), pari al 38% del capitale, ad una Newco - denominata Brasilco S.r.l - detenuta in un Trust di diritto inglese.

Con questa operazione, la cui efficacia è soggetta all'approvazione dell’Anatel, Telecom Italia cederà la titolarità della partecipazione in Solpart (pur rimanendone comunque beneficiaria) ed i relativi diritti di governance.
Con l’approvazione dell’Anatel verrà così risolta la sovrapposizione delle licenze mobili e long distance tra Tim Brasil e Brasil Telecom, a beneficio di tutte le parti coinvolte, inclusa la stessa Brasil Telecom ed i suoi azionisti.

Il gestore del Trust, Credit Suisse, si occuperà della partecipazione conferita al fine di cederla a terzi, come già comunicato al mercato. Telecom Italia, infatti, aveva già dato mandato per la cessione a JP Morgan.

Telecom Italia International sarà l’unico beneficiario del Trust e, conseguentemente, degli introiti derivanti dalla partecipazione in Solpart, incluso il prezzo della futura cessione.

Milano, 9 ottobre 2006