Telecom Italia cede la propria partecipazione del 29% di Telekom Serbia

28/12/2002 - 13:00

- + Text size
Stampa

Prosegue la politica di razionalizzazione delle partecipazioni non strategiche

Il prezzo concordato è di 195 milioni di euro

Telecom Italia comunica di aver accettato in data odierna una proposta di acquisto del 29% di Telekom Serbia da parte di PTT Srbija (azienda pubblica controllata dal governo serbo) che già detiene il 51% della società.
Il prezzo convenuto è di 195 milioni di euro (pari all’attuale valore di carico della partecipazione nei bilanci del gruppo Telecom Italia), con versamento di 120 milioni di euro entro il closing (previsto per il mese di aprile 2003) e il pagamento dei restanti 75 milioni di euro entro luglio 2008, con contemporaneo deposito delle azioni presso una primaria banca internazionale concordata fra le parti fino all’integrale pagamento del prezzo.
A favore della società greca OTE (anch’essa partner di Telekom Serbia) sussiste un diritto di prelazione che la stessa potrebbe decidere di esercitare nei prossimi 60 giorni lavorativi, salvo il consenso di PTT Srbija.
Con questa operazione Telecom Italia prosegue nella sua politica di razionalizzazione delle partecipazioni non strategiche.