Gruppo Olivetti - Telecom Italia: sottoscritto accordo per valorizzazione e integrazione immobili

24/05/2002 - 12:00

- + Text size
Stampa

CONFERITI BENI ED ATTIVITA’ PER CIRCA 1.580 MILIONI DI EURO

Con la firma del “Progetto Tiglio” il Gruppo Olivetti-Telecom Italia conferirà immobili, aree e attività per un valore di circa 1.580 milioni di euro. In particolare, l’apporto di Olivetti sarà pari a circa 223 milioni di euro, con una plusvalenza lorda di circa 70 milioni di euro con un margine del 32% circa del valore dell’apporto; quello di Telecom Italia sarà pari a circa 1.304 milioni di euro, con una plusvalenza lorda di circa 170 milioni di euro, con un margine del 33% circa se si esclude il patrimonio di Im.SER già oggetto di precedenti operazioni e conseguimento di plusvalenze; quello di Seat Pagine Gialle sarà di circa 53 milioni di euro, con una plusvalenza lorda di circa 4 milioni di euro, con un margine pari a circa l’8% del valore dell’apporto. Le parti daranno luogo all’implementazione delle operazioni necessarie alla realizzazione del progetto subordinatamente all’ottenimento di finanziamenti e al trasferimento nel Gruppo Telecom Italia del 40% degli immobili di Im.SER (società posseduta al 60% da Beni Stabili e al 40% da Telecom Italia).

In più fasi e alla fine del progetto, Olivetti e Telecom Italia realizzeranno liquidità netta rispettivamente per 211 e 692 milioni di euro.

L’accordo prevede il conferimento, da parte di Olivetti, Telecom Italia e Seat Pagine Gialle, di immobili, aree e personale dedicato alle attività di asset management relative a tali immobili, a due società di nuova costituzione e il successivo apporto dei suddetti attivi ad un fondo immobiliare chiuso.

L’accordo rappresenta un ulteriore passo avanti del progetto - approvato dai Consigli di amministrazione di Olivetti, Telecom Italia e Seat Pagine Gialle nel marzo scorso - volto all’integrazione degli attivi immobiliari e delle entità che prestano servizi immobiliari delle società stesse, al fine della loro migliore valorizzazione.