Telecom Italia: prosegue il piano di cessioni

13/03/2002 - 12:00

- + Text size
Stampa

Il Gruppo Telecom Italia ha raggiunto oggi un accordo con Bouygues S.A. per la vendita della quota di partecipazione del 19,61% detenuta da TIM, attraverso Tim International, in BDT che controlla il 55% di Bouygues Telecom.

Il valore della transazione è pari a circa 750 milioni di euro. A seguito di tale operazione TIM conseguirà a livello di bilancio consolidato una plusvalenza netta di circa 480 milioni di euro. L’effetto sul bilancio consolidato del Gruppo Telecom Italia ammonterà a circa 270 milioni di euro.

Telecom Italia ha altresì raggiunto un accordo con News Corporation e Vivendi Universal / Canal + per la cessione del suo 50% in Stream. L’accordo, che è condizionato all’approvazione delle competenti Autorità italiane, prevede la simultanea cessione del 50% di Telecom Italia a News Corporation e l’acquisto del 100% del capitale di Stream da parte del gruppo francese Vivendi Universal.

Il prezzo di cessione del 50% di Stream di proprietà di Telecom Italia sarà di US$ 42 milioni. All’atto della vendita Telecom Italia si è impegnata a rinunciare a crediti commerciali nei confronti di Stream per circa US$ 80 milioni. Gli effetti economici dell’operazione sono già stati considerati nell’ambito delle svalutazioni a suo tempo comunicate.