Comunicato integrativo sulla cessione della partecipazione in Auna

18/12/2001 - 19:26

- + Text size
Stampa

Il Gruppo Telecom Italia, Endesa, Union Fenosa e Santander Central Hispano (SCH) hanno raggiunto un accordo, soggetto all´approvazione degli organi societari e delle Autorità regolatorie competenti, per la cessione della quota del 26,89% detenuta da Telecom Italia attraverso Stet International Netherlands (23,08%) e Tim attraverso Stet Mobile Holding (3,81%) nell´operatore spagnolo di telecomunicazioni AUNA (Auna Operadores de Telecomunicaciones, S.A.).

Il Gruppo Telecom Italia cederà la sua partecipazione per un valore pari a 2 miliardi di euro, corrispondente ad una valutazione complessiva di Auna di 7,437 miliardi di euro.

L´accordo prevede, in caso di vendita da parte degli acquirenti, un diritto di prelazione a favore di Telecom Italia della durata di 2 anni, nonché il riconoscimento alla banca SCH di una success fee. Il costo di tali voci sarà complessivamente di 150 milioni di euro. L´incasso netto globale per il gruppo Telecom sarà quindi pari a 1.850 milioni di euro.

Il Gruppo Telecom consegue quindi una plusvalenza netta consolidata di 1.140 milioni di euro.

La cessione della partecipazione in Auna è stata portata a termine nell´ambito del nuovo piano industriale di Telecom Italia che persegue come linee guida la focalizzazione sui core business strategici e la cessione delle partecipazioni in cui non detiene il controllo. Tale strategia produrrà una significativa riduzione dell´indebitamento di Telecom Italia, rafforzando ulteriormente la solida posizione finanziaria del Gruppo.

"Stiamo realizzando con rapidità - ha commentato Marco Tronchetti Provera, presidente di Telecom Italia - le linee guida del piano strategico e finanziario annunciate a fine settembre. In questo ambito rientra la dismissione di attività non strategiche per complessivi 6 miliardi di euro in 24 mesi. Abbiamo concluso con successo l´operazione sul capitale Olivetti, raccogliendo sul mercato circa 4 miliardi di euro. Oggi abbiamo concluso in Spagna un accordo del valore di 2 miliardi di euro che è un nuovo incoraggiante passo in avanti, dopo la cessione avvenuta nei giorni scorsi per 450 milioni di euro delle partecipazioni negli ex consorzi satellitari. Trattative sono in corso per la dismissione di ulteriori partecipazioni non strategiche. La cessione della quota di minoranza di Auna - ha così concluso Marco Tronchetti Provera - rappresenta il primo atto del processo di riordino del nostro portafoglio internazionale, finalizzato alla cessione delle attività di natura prevalentemente finanziaria, che non consentono una gestione attiva della società partecipata".

AUNA
Auna è il primo operatore globale spagnolo di telecomunicazioni che comprende la telefonia fissa , trasmissione dati (Retevision), telefonia mobile (Amena), Internet (eresMas) e cavo (Madritel, Menta, Able, Supercable Andalucia e Telecom Canarias). Auna è anche presente nell´industria DTT con una quota del 49% in Quiero TV. Al 31 ottobre 2001 il totale dei ricavi di Auna ammontava a 1.833 milioni di euro, con un EBITDA di 57 milioni di euro. I clienti attivi di Auna erano 7,3 milioni al 31 agosto 2001.

Telecom Italia
Il Gruppo Telecom Italia, con una capitalizzazione di oltre 49 miliardi di euro e ricavi per 29 miliardi di euro, è uno dei principali operatori europei, leader nel mercato italiano e uno dei maggiori global player nelle comunicazioni fisse, mobili, internet, media e satellitari.
Il Gruppo è presente nel mondo in 19 paesi attraverso società operative di telefonia fissa e mobile.