Telecom Italia: chiusa con successo l'emissione obbligazionaria per un importo di 2 miliardi di euro

29/01/2001 - 12:00

- + Text size
Stampa

Telecom Italia rende noto che si è chiusa con successo l´operazione lanciata stamattina, consistente nell´emissione di un prestito obbligazionario convertibile in azioni ordinarie TIM o Seat Pagine Gialle, con la facoltà, per l´emittente, di liquidare in contanti l´importo dovuto.

La domanda di sottoscrizione ha superato l´importo offerto dall´emittente, fatto che ha permesso di determinare il prezzo dell´emissione all´ambito del pricing range annunciato.

L´operazione oggi conclusa è la prima, effettuata da parte di un Gruppo italiano, con facoltà di conversione in azioni diverse ("Best of"), ed è la principale, per dimensioni, di quelle realizzate sull´Euromercato.

Questi sono i termini in cui l´emissione è stata definita:

- Emittente: Telecom Italia Capital S.A.
- Garante: Telecom Italia S.p.A.
- Importo: 2 miliardi di euro
- Green shoeDurata: 500 milioni di euro5 anni (scadenza entro Marzo 2006)
- Cedola: 1%
- Prezzo di emissione: alla pari
- Prezzo di rimborso: 117,69%
- Rendimento alla scadenza: 4,25% per anno
- Prezzo di conversione iniziale: TIM 11,0 euro per azione (+31,22% sul prezzo di riferimento di oggi). Per le azioni ordinarie Seat PG è fissato un prezzo di conversione di 4,3 euro per azione (+102,83% sul prezzo di riferimento di oggi).
- Prezzo di conversione effettivo a scadenza: TIM 12,95 euro per azione (+54,43% sul prezzo di riferimento di oggi). Seat PG 5,06 euro per azione (+138,71% sul prezzo di riferimento di oggi).

A fronte delle diverse opzioni previste dalla struttura dell´operazione, Telecom Italia conferma la propria intenzione di avvalersi della facoltà di liquidare in contanti l´importo dovuto.

L´operazione si inserisce nel programma di rifinanziamento a medio - lungo termine dell´indebitamento del Gruppo Telecom Italia, senza alterarne le dimensioni complessive, garantendo una fonte di provvista a condizioni competitive.