Integrazione Seat - Tin.it: approvata la scissione parziale di Telecom Italia

10/08/2000 - 14:00

- + Text size
Stampa

L´Assemblea Straordinaria degli azionisti di Telecom Italia si è riunita oggi sotto la presidenza di Roberto Colaninno e ha approvato la scissione parziale di Telecom Italia a favore di Seat Pagine Gialle, nell´ambito del processo di integrazione di Tin.it in Seat Pagine Gialle.
L´Assemblea Straordinaria ha inoltre deliberato la modifica dei termini della delega al Consiglio di Amministrazione per aumentare il capitale sociale della società e la modifica dello Statuto Sociale in relazione al regolamento dei lavori Assembleari.

Integrazione tra Seat e Tin.it

L´Assemblea Straordinaria degli Azionisti ha deliberato la scissione parziale di Telecom Italia mediante trasferimento a Seat Pagine Gialle di 3.348.922 azioni ordinarie, pari all´8,168% del capitale, di Tin.it Spa e i relativi concambi.

Tale operazione è determinante al fine del completamento del progetto di integrazione di Tin.it in Seat e risponde all´obiettivo di riservare un trattamento privilegiato a tutte le categorie di azionisti Telecom nella valorizzazione delle attività Internet del Gruppo.

L´Assemblea ha approvato, in particolare, l´applicazione dei seguenti rapporti di cambio per le azioni ordinarie e di risparmio Telecom Italia proposti dal Consiglio di Amministrazione di Telecom il 29 maggio scorso:

Primo concambio

  • 56 azioni ordinarie di Seat del valore nominale di lire 50 cadauna ogni 1000 azioni ordinarie di Telecom Italia del valore nominale di 1000 cadauna corrispondenti a n. 0,056 azioni ordinarie di Seat per ogni azione ordinaria di Telecom Italia;
  • 56 azioni ordinarie Seat del valore nominale di lire 50 cadauna ogni 1000 azioni di risparmio di Telecom Italia del valore nominale di lire 1000 cadauna, corrispondenti a 0,056 azioni ordinarie di Seat per ogni azione di risparmio di Telecom Italia


Concambio alternativo
In alternativa, nel caso l´Assemblea speciale degli azionisti di risparmio convocata per domani 11 agosto, non dovesse costituirsi validamente o non dovesse approvare la delibera di scissione nella parte relativa alla determinazione del suddetto concambio, verrà applicato il seguente rapporto di cambio:

  • 56 azioni ordinarie di Seat del valore nominale di lire 50 cadauna ogni 1000 azioni ordinarie di Telecom Italia del valore nominale di 1000 cadauna corrispondenti a n. 0,056 azioni ordinarie di Seat per ogni azione ordinaria di Telecom Italia,
  • 80 azioni di risparmio Seat del valore nominale di lire 50 cadauna ogni 1000 azioni di risparmio di Telecom Italia del valore nominale di lire 1000 cadauna, corrispondenti a n.0,080 azioni di risparmio di Seat per ogni azione di risparmio di Telecom Italia.

L´Assemblea ha inoltre conferito al Presidente e al Vicepresidente i poteri necessari per adempiere ad ogni formalità affinché le deliberazioni adottate ottengano tutte le necessarie approvazioni, con facoltà di approvare e introdurre, nelle medesime delibere, le modifiche eventualmente richieste o suggerite dall´autorità giudiziaria in sede di omologazione.

Delega per aumentare il capitale e modifiche dello Statuto Sociale

L´Assemblea Straordinaria ha approvato la modifica ai termini della delega al Consiglio di Amministrazione per aumentare il capitale della Società mediante emissione di un numero massimo di 74.000.000 di nuove azioni ordinarie del valore nominale di lire 1000, al servizio del piano di stock option riservato a dirigenti individuati dal Consiglio di Amministrazione dipendenti di Telecom Italia Spa e di Società che la controllano o sono dalla stessa controllate.

L´Assemblea ha infine approvato alcune modifiche dello Statuto Sociale finalizzate all´adozione, da parte di una nuova Assemblea Ordinaria, di un regolamento per lo svolgimento dei lavori assembleari.

Torino, 10 agosto 2000