Telecom Italia Media: riunita l’assemblea degli azionisti

30/04/2015 - 18:56

- + Text size
Stampa

Approvato il Bilancio 2014

Approvata la Relazione sulla Remunerazione

Approvato il Progetto di Fusione per incorporazione nella controllante Telecom Italia

NOTICE TO US INVESTORS

The merger described herein relates to the securities of two foreign companies. The merger in which Telecom Italia Media S.p.A. ordinary shares and savings shares will be converted into Telecom Italia S.p.A. ordinary shares and saving shares, respectively, is subject to disclosure and procedural requirements of a foreign country that are different from those of the United States. Financial statements included in the document, if any, have been prepared in accordance with foreign accounting standards that may not be comparable to the financial statements of United States companies.

It may be difficult for you to enforce your rights and any claim you may have arising under the federal securities laws, since Telecom Italia S.p.A. and Telecom Italia Media S.p.A. are located in Italy, and some or all of their officers and directors may be residents of Italy or other foreign countries. You may not be able to sue a foreign company or its officers or directors in a foreign court for violations of the U.S. securities laws. It may be difficult to compel a foreign company and its affiliates to subject themselves to a U.S. court’s judgment.

You should be aware that Telecom Italia S.p.A. may purchase securities of Telecom Italia Media S.p.A. otherwise than under the merger offer, such as in open market or privately negotiated purchases.

 

L’Assemblea ordinaria e straordinaria degli azionisti di Telecom Italia Media si è riunita oggi sotto la presidenza di Severino Salvemini .

In sede ordinaria l’Assemblea

  •   ha esaminato e approvato il Bilancio dell’esercizio 2014 deliberando di rinviare a nuovo la perdita di euro 4.770.995,02;
  •   ha approvato la prima sezione della Relazione sulla remunerazione ex art. 123-ter del D.Lgs. n. 58/1998.

In sede straordinaria l’Assemblea 

  • ha approvato il Progetto di Fusione per incorporazione di Telecom Italia Media nella controllante Telecom Italia, che prevede l’applicazione dei seguenti rapporti di cambio:
  • 0,66 azioni ordinarie Telecom Italia, prive di valore nominale, per ogni azione ordinaria Telecom Italia Media;
  •  0,47 azioni di risparmio Telecom Italia, prive di valore nominale, per ogni azione di risparmio Telecom Italia Media;

Le azioni che saranno attribuite in concambio avranno data di godimento identica a quella delle azioni ordinarie e di risparmio Telecom Italia S.p.A. in circolazione alla data di efficacia della fusione, tutte prive di valore nominale.

Come previsto nel progetto di fusione, gli effetti contabili e fiscali decorreranno dal 1° gennaio 2015, mentre si prevede che l’operazione di fusione abbia efficacia civilistica nel terzo trimestre 2015.

L’operazione di fusione integra una ipotesi di recesso per gli azionisti ordinari e di risparmio di Telecom Italia Media ai sensi dell’art. 2437, comma 1, lett. a), del codice civile.

Pertanto ai detentori di azioni ordinarie di Telecom Italia Media che non abbiano concorso alla relativa deliberazione e ai detentori di azioni di risparmio della stessa società spetterà il diritto di recesso in conseguenza della modifica dell’oggetto sociale derivante dalla fusione in Telecom Italia.

Il valore di liquidazione delle azioni per le quali sarà esercitato il diritto di recesso è pari a

  • euro 1,055 per ciascuna azione ordinaria;
  • euro 0,6032 per ciascuna azione di risparmio,

corrispondenti, secondo quanto previsto dalla disciplina applicabile, alla media aritmetica dei prezzi di chiusura delle azioni nei sei mesi che precedono la pubblicazione dell’avviso di convocazione dell’assemblea di Telecom Italia Media chiamata ad approvare l’operazione di Fusione, pubblicazione intervenuta in data 19 febbraio 2015.

Il diritto di recesso potrà essere esercitato per un periodo di quindici giorni successivi all’iscrizione della deliberazione assembleare di fusione nel registro delle imprese. Modalità e termini per l’esercizio del diritto di recesso, la cui efficacia sarà in ogni caso subordinata all’efficacia della fusione, saranno rese note con le modalità di legge e rese disponibili sul sito internet www.telecomitaliamedia.it.

 

Rozzano (MI), 30 aprile 2015

Telecom Italia Media