Telecom Italia Media: depositata la lista dei candidati per il rinnovo del collegio sindacale

11/03/2013 - 20:23

- + Text size
Stampa

Con riferimento all’Assemblea ordinaria degli Azionisti della Società convocata per il giorno 5 aprile (unica convocazione) per deliberare – tra l’altro – sulla nomina del Collegio Sindacale, Telecom Italia Media informa che in data odierna (ultimo giorno per l’effettuazione dell’adempimento) è stata depositata una sola lista da parte dell’azionista Telecom Italia S.p.A., così composta:

Candidati alla carica di sindaco effettivo

  • Rosalba Casiraghi, nata a Milano il 17 giugno 1950
  • Michela Zeme, nata a Mede (Pavia) il 2 gennaio 1969
  • Salvatore Spiniello, nato a Siracusa il 26 aprile 1951

 

Candidati alla carica di sindaco supplente

  • Giuseppina Fusco, nata a Roma il 2 ottobre 1945
  • Carlo Delladio, nato a Cavalese (Trento) il 4 novembre 1968

Nell’ambito della documentazione di presentazione della propria lista di candidati Telecom Italia S.p.A. ha inoltre annunciato l’intenzione di proporre all’Assembla di stabilire in euro 30.000 il compenso annuo lordo per il Presidente del Collegio Sindacale e in euro 20.000 il compenso annuo lordo per ciascun Sindaco effettivo, diverso dal Presidente del Collegio Sindacale, comprensivi dell’emolumento per lo svolgimento delle funzioni di Organismo di Vigilanza.

Le informazioni previste dall’art. 144-octies, comma 1, lettera a) del Regolamento Emittenti (in particolare: curricula vitae e dichiarazioni dei candidati) saranno messe a disposizione del pubblico presso la sede della Società, sul sito internet di Telecom Italia Media all’indirizzo www.telecomitaliamedia.it/assemblea, nonché presso Borsa Italiana all’indirizzo http://www.borsaitaliana.it/. Non risultano quindi depositate liste da parte di azionisti di minoranza.  Pertanto, ai sensi dell’art. 144-sexies del Regolamento Emittenti delibera Consob 11971/99, potranno essere depositate liste di minoranza fino alla data del 14 marzo 2013 da parte dei soci che risultino titolari di una quota di partecipazione pari alla metà di quella dello 0,5%, prevista dall’art. 22 dello statuto sociale.

Alla luce dell’ordine del giorno assembleare, Telecom Italia S.p.A., ha formulato inoltre la proposta di rideterminare in nove il numero dei componenti del Consiglio di Amministrazione il cui mandato scade con l’approvazione del bilancio chiuso al 31 dicembre 2013 e di nominare alla carica di amministratore Piergiorgio Peluso, cooptato in data 5 ottobre 2012 e che pertanto con la prossima Assemblea viene a scadere dalla carica di amministratore.

Roma, 11 marzo 2013