Sanzione Agcom: TI Media annuncia immediato ricorso

24/01/2013 - 16:00

- + Text size
Stampa

Motivazioni incoerenti e contraddittorie

TG privato di esercitare il diritto all’informazione garantito costituzionalmente    

Con riferimento alla sanzione notificata ieri dall’Agcom, Telecom Italia Media, editore di La7 e MTV, annuncia immediato ricorso con richiesta di sospensiva trattandosi, a suo giudizio, di un provvedimento incostituzionale, incoerente  e contraddittorio.

La  sanzione, infatti, trasla sui telegiornali le regole “matematiche” della comunicazione politica al fine di costringere il TGLa7 a forzare le notizie su soggetti politici ormai confluiti in nuove liste o coalizzati con i soggetti di cui è contestata la sovraesposizione. Di fatto, paradossalmente, si rileva quindi la contemporanea sovraesposizione e la sottoesposizione  dei medesimi soggetti e/o coalizioni.

Ciò si traduce in una illegittima compressione del diritto delle emittenti La7 e di MTV a fornire una informazione libera, corretta e completa. Inoltre, i dati incoerenti su cui si basano le sanzioni e gli ordini di riequilibrio, dimostrano, essi stessi, il rispetto del pluralismo informativo e l’accesso all’informazione a tutti i soggetti  sempre garantito dalla testata.

TI Media ritiene che l’Authority sia incorsa in una erronea interpretazione  della legge sulla par condicio ledendo la libertà delle testate giornalistiche e delle redazioni di fare scelte editoriali in coerenza con l’esigenza di informare l’opinione pubblica.

Le emittenti del Gruppo TI Media assicurano, come è nella loro riconosciuta vocazione editoriale, e come è del tutto evidente attraverso un palinsesto che nell’intera giornata offre programmi e spazi dedicati all’informazione molto più ampi rispetto alle altre reti generaliste, l’equilibrio nella rappresentazione dei vari schieramenti politici.

Peraltro, ad ulteriore conferma di questa strategia e di questo indirizzo è opportuno evidenziare come TI Media sia particolarmente attiva e aperta all’utilizzo dei più innovativi strumenti legati alla campagna elettorale in corso. Proprio in questi giorni, infatti, sono state lanciate due importanti iniziative, una con La7 denominata “Google Elezioni 2013” che favorirà il dibattito politico, aperto a tutti sul web con la partecipazione dei cittadini e l’altra con MTV denominata “IOVOTO” con lo scopo di avvicinare i giovani alla politica attraverso un coinvolgimento attivo.

 

Roma, 24 gennaio 2013