Al via www.google.it/elezioni - Google, La7 e la Stampa insieme per le elezioni politiche 2013

22/01/2013 - 17:00

- + Text size
Stampa

Partecipazione e dibattito: questi gli elementi di Elezioni 2013, il progetto realizzato da Google, in collaborazione con La7 e La Stampa, in occasione dell’appuntamento elettorale più atteso degli ultimi anni.

In un'epoca in cui aumentano gli strumenti di condivisione delle informazioni e delle esperienze, i cittadini chiedono alla politica non solo maggiore trasparenza, ma anche maggiore interazione.  Per questo Google, La Stampa e La7 hanno scelto di dare un ruolo attivo ai cittadini nel dibattito sul prossimo appuntamento elettorale avvalendosi della piattaforma Google Elezioni. Già utilizzata in occasione delle elezioni di vari Paesi tra cui Francia, Germania, Messico, Olanda, Senegal e Stati Uniti, la piattaforma debutta in Italia con una nuova veste che ne fa un luogo di interazione e partecipazione al dibattito.

Su www.google.it/elezioni ci sarà infatti spazio per hangout[1] con cittadini e politici curati da La Stampa e La7, approfondimenti e video interviste tratti da YouTube e selezionati dalla redazione di La7, oltre ai contributi creati direttamente dai partiti e dai politici.

Google Elezioni 2013

Quattro le sezioni principali in cui si articola la piattaforma, accessibile da computer, smartphone e tablet su www.google.it/elezioni:

- “Segui il dibattito”: ospita i video, le interviste e le notizie relative alla campagna elettorale estratti dal TG e dai programmi di approfondimento di La7 e gli hangout in diretta con i protagonisti della scena politica realizzati da La7 e La Stampa;

- “Partecipa al dibattito”: è l’area in cui è possibile seguire politici e i partiti presenti su Google+[2] per restare aggiornati in tempo reale;

- “Notizie”: aggrega i risultati generati automaticamente da Google News sulla base di una selezione editoriale di parole chiave e tematiche effettuata da La Stampa, e permette di andare a leggere le notizie e gli approfondimenti sui siti dei giornali che li hanno pubblicati;

- “Calendario degli eventi live”: è l’agenda degli appuntamenti che si potranno seguire n livestreaming sul canale YouTube e degli hangout, tanto quelli organizzati da La7 e La Stampa quanto quelli organizzati da partiti, movimenti e politici. Le segnalazioni di eventi da inserire nell’agenda possono essere inviate a calendarioeventilive@gmail.com.

Il canale YouTube.com/elezioni2013 e Google+

All’interno di Google Elezioni 2013, La7 si occuperà di curare attraverso la sua offerta editoriale di programmi di informazione e approfondimento il canale youtube.com/elezioni2013 che si articolerà in 4 sezioni tematiche. La sezione “Live” ospiterà le dirette streaming e i commenti in tempo reale per i programmi di approfondimento politico Piazzapulita, Servizio Pubblico, In Onda, Zeta e, per la prima volta proprio in occasione di questa iniziativa, anche di Ottoemezzo.

Ogni giorno saranno inoltre aggiornate due sezioni dedicate rispettivamente ai “Protagonisti” e alle “Tematiche” in cui sarà possibile trovare tutti i video, interviste ed hangout organizzati dalla redazione o dagli stessi partiti, con le dichiarazioni dei rappresentati delle diverse coalizioni (e dei rispettivi candidati premier) in materia di fisco, diritti, scuola, lavoro, pensioni e molto altro. Per un resoconto puntuale delle giornate, sarà infine disponibile una sezione dedicata alle ultime news del “TGLA7” diretto da Enrico Mentana. La7 sarà attiva sul web con la propria pagina su Google+ (plus.google.com/+La7) e, come di consueto, con le sue piattaforme multimediali La7.it, La7.tv, oltre che con la presenza attiva sui principali social network.

La playlist del canale YouTube, curata da La7, alimenta inoltre direttamente la sezione “Segui il dibattito” di Google Elezioni 2013.

La Stampa offrirà aggiornamenti costanti sulla propria +Page, plus.google.com/+LaStampa rilanciando le notizie principali, interagendo con gli utenti e  organizzando momenti di confronto e dibattito con i protagonisti delle prossime elezioni. La partecipazione de La Stampa a Google Elezioni 2013 rientra nella scelta del quotidiano diretto da Mario Calabresi di proporre a lettori e followers una vasta offerta di strumenti digitali per seguire in modo diverso la campagna elettorale e per viverla da protagonisti. Il progetto si colloca all’interno dello speciale LaStampa.it/Elezioni, che riunisce in un solo spazio questo pacchetto di novità.
 

Il premio 1App4Democracy

Insieme a Google, in occasione delle elezioni La Stampa lancia inoltre "1App4Democracy", un premio per la migliore App del 2013 che favorisca la partecipazione democratica. La competizione vuole premiare i developers e designers italiani che pubblicheranno la loro app su Google Play e Chrome Web Store. Le informazioni per partecipare si troveranno sul sito de La Stampa.
 

 

[1] Grazie agli hangout, gli utenti possono dialogare in video-chat coinvolgendo fino a 9 persone.

[2] Google+ è la piattaforma social lanciata da Google nel giugno del 2011 che raccoglie  oltre 500 milioni di utenti nel mondo.

Roma, 22 gennaio 2013