Telecom Italia Media: Approvato il bilancio 2006, nominato consigliere Antonio Campo Dall'Orto ed eletto il nuovo collegio sindacale

12/04/2007 - 12:00

- + Text size
Stampa

TELECOM ITALIA MEDIA:  APPROVATO IL BILANCIO 2006

NOMINATO CONSIGLIERE ANTONIO CAMPO DALL’ORTO

ELETTO IL NUOVO COLLEGIO SINDACALE

L’Assemblea ordinaria e straordinaria degli Azionisti di Telecom Italia Media, riunitasi oggi sotto la presidenza di Enrico Parazzini, ha esaminato ed approvato il bilancio dell’esercizio 2006 di Telecom Italia Media S.p.A..

A livello consolidato i ricavi 2006 ammontano a 207,5 milioni di euro (179,8 milioni di euro nel 2005), con una crescita del 15,4% rispetto all’anno precedente (crescita organica +16,1%). L’incremento dei ricavi è dovuto principalmente alla crescita della raccolta pubblicitaria nazionale (superiore alle medie di mercato) e allo sviluppo dei ricavi della pay per view,  a conferma quindi dell’affermazione editoriale del palinsesto delle due emittenti (LA7 e MTV) e del positivo avvio delle nuove iniziative sul Digitale Terrestre.

L’EBITDA è pari a -82,9 milioni di euro, in miglioramento rispetto all’anno precedente del 9,3% (-91,4 milioni di euro nel 2005); +14,7% la crescita organica. L’EBIT, pari a -137,5 milioni di euro, registra una flessione del 5,9% rispetto all’esercizio precedente (-129,8 milioni di euro nel 2005),-3,1% la variazione organica, per effetto principalmente dei maggiori ammortamenti per il completamento della rete Digitale Terrestre. 

Il risultato netto di competenza del Gruppo Telecom Italia Media è pari a -101,1 milioni di euro (800,9 milioni di euro nel 2005, frutto della cessione delle attività di Virgilio e Tin.it).
 
Telecom Italia Media S.p.A. ha chiuso l’esercizio 2006 con ricavi pari a 113,8 milioni di euro, in crescita del 35,6% rispetto all’anno precedente (83,9 milioni di euro nel 2005). L’EBITDA è pari a -100,6 milioni di euro, in miglioramento rispetto all’anno precedente del 9,0% (-110,5 milioni di euro nel 2005); +13,3% la crescita organica. L’EBIT è pari a -122,9 milioni di euro, in miglioramento rispetto all’esercizio precedente del 6,4% (-131,3 milioni di euro nel 2005); +10,1% la crescita organica.
Il risultato netto di Telecom Italia Media S.p.A. è pari a -92,1 milioni di euro (722,9 milioni di euro nel 2005, frutto della cessione delle attività di Virgilio e Tin.it).

Positivo l’andamento atteso del primo trimestre 2007 nel quale si prevede un incremento dei ricavi consolidati del 30% circa.

L’Assemblea ha deliberato l’integrazione del Consiglio di Amministrazione nominando Antonio Campo Dall’Orto amministratore.
Il curriculum vitae del nuovo amministratore è disponibile sul sito internet della Società (http://www.telecomitaliamedia.it/).

Il Consiglio di Amministrazione di Telecom Italia Media risulta così composto da 13 Consiglieri, di cui 8 indipendenti.

L’Assemblea ha inoltre nominato il Collegio Sindacale, così come proposto dalla lista dell’azionista Telecom Italia, non essendo state presentate liste di minoranza.

Sindaci Effettivi: Giovanni Fiori, Salvatore Spiniello, Salvatore Marco Fiorenza; Giovanni Fiori è stato nominato Presidente del Collegio Sindacale.

Sindaci Supplenti: Antonio Mastrapasqua e Stefano Morri.

I curricula dei neonominati sindaci sono disponibili sul sito internet della Società.

In sede straordinaria l’Assemblea ha approvato la modifica di alcuni articoli dello Statuto sociale, in adeguamento alle disposizioni della legge 28 dicembre 2005, n. 262 (c.d. legge sulla tutela del risparmio) ed in ottemperanza a raccomandazioni e principi tratti dal nuovo codice di Autodisciplina della Borsa Italiana.

In collegamento con le modifiche relative al testo statutario, l’Assemblea ha inoltre approvato la modifica del Regolamento Assembleare (adottato dall’Assemblea del 5 maggio 2004).

L’Assemblea ha infine approvato la proroga dell’incarico di revisione a Reconta Ernst & Young S.p.A. fino al 2010.


***************

Il Consiglio di Amministrazione, riunito al termine dell’Assemblea, ha nominato alla carica di Amministratore Delegato della Società Antonio Campo Dall’Orto, attribuendo allo stesso le deleghe per l’esercizio dell’attività sociale.

Il Consiglio di Amministrazione ha inoltre esaminato e approvato il progetto di fusione per incorporazione in Telecom Italia Media S.p.A. di Holding Media e Comunicazioni HMC S.p.A. ed HMC Pubblicità S.r.l. in liquidazione. L’operazione di fusione (che non comporterà aumento di capitale da parte della società incorporante) sarà decisa direttamente dagli organi amministrativi delle tre società, nel rispetto della normativa vigente.