Telecom Italia Media: Il CdA approva la Relazione trimestrale al 30 settembre 2004

08/11/2004 - 12:00

- + Text size
Stampa

Ai fini di una maggiore chiarezza nella rappresentazione dell’andamento di Telecom Italia Media SpA e del Gruppo al 30 settembre 2004, i principali dati economici e di business, fino al risultato operativo, sono stati confrontati con quelli del corrispondente periodo dell’esercizio 2003 tenendo conto sia dell’operazione di scissione di Seat Pagine Gialle SpA (efficace dal 1° agosto 2003) sia delle variazioni di perimetro intervenute nei periodi a confronto.

Pieno successo dell’aumento di capitale deliberato a settembre dall’Assemblea degli azionisti

Tutti i risultati operativi dei primi nove mesi del 2004 evidenziano
significativi miglioramenti in termini omogenei

Ricavi consolidati in crescita del 18%

Margine operativo lordo positivo per 21,7 milioni di euro
(era negativo per 7,3 milioni di euro nei primi nove mesi 2003)

Risultato operativo in miglioramento del 25% a -62,4 milioni di euro
(da -83,5 milioni di euro nei primi nove mesi 2003)

Posizione finanziaria netta al 30 settembre 2004 negativa per 256,2 milioni di euro (disponibilità di 58,7 milioni di euro al 31 dicembre 2003): risente del maggior indebitamento relativo all’accordo transattivo con il Gruppo De Agostini

Area Internet in forte crescita rispetto ai primi nove mesi 2003

Tin.it: crescono ricavi (+26,2%) e MOL (+51,9%); il risultato operativo è pari a 6 volte quello dei primi nove mesi 2003; con 608 hot spot (di cui 482 attivi) è uno dei primi network wi-fi italiani

Virgilio: si conferma fra i primi portali in Italia con 5,7 miliardi di pagine viste (+18,3% rispetto ai primi nove mesi 2003) e 14,1 milioni di visitatori unici (+12,7% rispetto al 30 settembre 2003)

Area Television: nel periodo migliorano ricavi (+31,2%) e redditività

LA7: acquisiti diritti triennali per tv digitale terrestre di Bologna, Palermo, Cagliari, Reggina, Fiorentina, Lecce, Chievo, Brescia e Parma

LA7: migliora in termini di ascolti con share al 2,5% nel mese di settembre; cresce la raccolta pubblicitaria lorda (+23,7%) e tutti i risultati sono in miglioramento

MTV: cresce la raccolta pubblicitaria lorda complessiva (+27,5%), di cui la parte nazionale cresce del 30%; il risultato netto si mantiene stabilmente positivo

MTV Europe Music Awards 2004: grande attesa per l’evento musicale
di maggior successo in Europa, si terrà a Roma il 18 novembre

Buffetti: migliora la redditività con la crescita del MOL (+10,6%) rispetto ai primi nove mesi 2003


Il Consiglio di Amministrazione di Telecom Italia Media (Gruppo Telecom Italia), riunito oggi sotto la presidenza di Riccardo Perissich, ha esaminato e approvato la relazione trimestrale al 30 settembre 2004.

Premessa
Ai fini di una maggiore chiarezza nella rappresentazione dell’andamento di Telecom Italia Media SpA e del Gruppo nei primi nove mesi del 2004, i principali dati economici e di business, fino al risultato operativo, sono stati confrontati con quelli del corrispondente periodo dell’esercizio 2003 ricostruiti tenendo conto sia dell’operazione di scissione di Seat Pagine Gialle SpA (efficace dal primo agosto 2003), sia delle variazioni di perimetro. Queste ultime hanno riguardato prevalentemente, nel 2003, le dismissioni di alcune società di prodotti per ufficio del Gruppo Buffetti e l’acquisizione di TM News (titolare di APCom) nonché, nel 2004, la vendita di Cipi e del Gruppo GPP. I dati dei primi nove mesi del 2004 di Telecom Italia Media SpA e del Gruppo, infine, sono stati influenzati dall’accordo transattivo raggiunto con il Gruppo De Agostini (comunicato stampa del 28 giugno 2004).


Il Gruppo Telecom Italia Media nei primi nove mesi del 2004

I ricavi ammontano a 431,5 milioni di euro ed evidenziano una crescita del 18% in termini omogenei rispetto ai 365,8 milioni di euro dello stesso periodo del 2003. Alla crescita organica del Gruppo hanno contribuito principalmente l’Area Internet, che ha registrato un incremento dei ricavi pari al 26,5% e l’Area Television, che presenta un aumento dei ricavi pari al 31,2%.

Il margine operativo lordo diventa positivo per 21,7 milioni di euro, in miglioramento di 29 milioni di euro, in termini omogenei, rispetto ai primi nove mesi del 2003 (-7,3 milioni di euro); aumenta anche l’incidenza del MOL sul fatturato, che passa da -2% a +5%. Tale miglioramento è dovuto principalmente ai maggiori volumi di fatturato realizzati in tutte le aree di business e al miglioramento dell’efficienza delle strutture operative.

Il risultato operativo (-62,4 milioni di euro) migliora del 25,2% in termini omogenei rispetto ai primi nove mesi del 2003, in cui era negativo per 83,5 milioni di euro.

L’indebitamento finanziario netto consolidato al 30 settembre 2004 è pari a 256,2 milioni di euro (rispetto a una disponibilità di 58,7 milioni di euro al 31 dicembre 2003). Tale valore è stato influenzato principalmente dalla transazione con il Gruppo De Agostini, ma non recepisce ancora il beneficio dell’aumento di capitale per 120 milioni di euro realizzato dopo il 30 settembre. Il patrimonio netto consolidato totale al 30 settembre 2004 è pari a 230,3 milioni di euro (474,2 milioni di euro al 31 dicembre 2003). I dipendenti al 30 settembre 2004 erano 1.845.


Il Gruppo Telecom Italia Media nel trimestre luglio-settembre 2004

I ricavi ammontano a 125,6 milioni di euro, in aumento del 16%, in termini omogenei, rispetto ai 108,3 milioni di euro dello stesso periodo del 2003. Il margine operativo lordo aumenta di 10,1 milioni di euro e diventa positivo per 4,6 milioni di euro, rispetto al valore negativo registrato nel terzo trimestre del 2003 (-5,5 milioni di euro). Il risultato operativo, negativo per 23,7 milioni di euro, registra un miglioramento del 23,6% rispetto allo stesso periodo del 2003 (era negativo per 31 milioni di euro).


Risultati delle Aree di Business

INTERNET

I ricavi dell’Area di Business Internet nei primi nove mesi del 2004 ammontano a 223,6 milioni di euro e registrano un incremento del 26,5% rispetto allo stesso periodo del 2003 (176,8 milioni di euro) grazie all’andamento positivo di tutte le aree di business e in particolare allo sviluppo dei ricavi connessi alla vendita dei prodotti ADSL. Il margine operativo lordo del periodo, positivo per 50 milioni di euro, registra una crescita del 58,3% rispetto ai primi nove mesi del 2003 (31,6 milioni di euro). Il risultato operativo dell’intera area diventa positivo per 11,9 milioni di euro rispetto alla perdita di 4,3 milioni di euro registrata nei primi nove mesi del 2003.
In particolare:

Tin.it nei primi nove mesi del 2004 ha registrato ricavi pari a 199,6 milioni di euro (158,2 milioni di euro nello stesso periodo del 2003) con una crescita del 26,2%. Tutti i risultati registrano importanti miglioramenti, che derivano principalmente dalla forte crescita dei ricavi connessi all’ADSL (i clienti ADSL di Tin.it sono infatti più che raddoppiati rispetto al 30 settembre 2003). Il margine operativo lordo, pari a 47,8 milioni di euro, aumenta del 51,9% (31,5 milioni di euro nello stesso periodo del 2003). Il risultato operativo si attesta a 16,5 milioni di euro rispetto ai 2,6 milioni di euro del corrispondente periodo del 2003 ed è pari a circa sei volte il valore dei primi nove mesi del 2003. Nei nove mesi, inoltre, è proseguito lo sviluppo della rete Wi-Fi che ha raggiunto al 30 settembre 2004 i 608 hot spot, di cui 482 attivi e 126 in fase di attivazione, qualificando la rete hot spot di Tin.it come uno dei primi network Wi-Fi italiani per numero di location. Nel mese di marzo, infine, è avvenuta la migrazione dell’intera base clienti Adsl da una velocità di 256 Kb a 640 Kb.

Matrix, con il portale e motore di ricerca Virgilio, nei primi nove mesi del 2004 ha realizzato ricavi per 28,1 milioni di euro, in crescita del 19,1% rispetto ai 23,6 milioni di euro dei primi nove mesi del 2003. Anche i risultati di Matrix evidenziano significativi miglioramenti rispetto all’esercizio precedente: il margine operativo lordo è positivo per 2,1 milioni di euro, in netto miglioramento rispetto a 0,1 milioni di euro dei primi nove mesi del 2003. Il risultato operativo (-3,1 milioni di euro) migliora del 41,3% (era negativo per 5,3 milioni di euro). Sempre al 30 settembre 2004 gli utenti di Virgilio, che si conferma fra i primi portali in Italia, sono circa 14,1 milioni di visitatori unici (+12,7% rispetto al 30 settembre 2003); le pagine viste nel periodo sono state 5,7 miliardi (+18,3% rispetto al 30 settembre 2003).

TELEVISION

Nei primi nove mesi del 2004 la raccolta pubblicitaria lorda complessiva dell’Area, pari a 109,5 milioni di euro, ha registrato una crescita del 25,6% rispetto al corrispondente periodo del 2003 (87,2 milioni di euro). I ricavi complessivi dell’Area ammontano a 93,7 milioni di euro e risultano in forte crescita (+31,2%) rispetto ai primi nove mesi dell’esercizio precedente (71,4 milioni di euro). Il margine operativo lordo migliora del 37,5%, nonostante i costi sostenuti per il riposizionamento dell’emittente e il conseguente arricchimento del palinsesto, attestandosi a -17,8 milioni di euro (-28,5 milioni di euro nei primi nove mesi del 2003); escludendo l’effetto dei costi per la sperimentazione del digitale terrestre, tale miglioramento risulta pari al 54%. Il risultato operativo, pari a -53,5 milioni di euro, migliora del 4,4% rispetto allo stesso periodo dell’esercizio precedente (-56 milioni di euro); escludendo l’effetto dei costi per la sperimentazione del digitale terrestre, il risultato operativo migliora del 16,1%.
In particolare:

LA7 prosegue con successo nell’opera di rafforzamento del proprio marchio e dell’immagine editoriale, registrando nel mese di settembre 2004 uno share del 2,5% (fonte Auditel), in aumento rispetto allo stesso periodo del 2003 (2,2%). In particolare, si evidenzia la partenza positiva del nuovo palinsesto autunnale con il lancio di nuove produzioni e la conferma dei programmi di traino dell’emittente. Nei primi nove mesi del 2004, la raccolta pubblicitaria lorda, pari a 54,8 milioni di euro, aumenta del 23,7% rispetto ai primi nove mesi del 2003 (44,3 milioni di euro) e il fatturato si attesta a 42,2 milioni di euro, in crescita del 15,8% rispetto ai 36,4 milioni di euro del corrispondente periodo del 2003.

MTV consolida e rafforza le sue posizioni nel mercato pubblicitario italiano confermandosi televisione leader nel segmento televisivo per i giovani. In particolare, la raccolta pubblicitaria lorda complessiva (54,7 milioni di euro), che tiene conto sia della parte nazionale sia dell’internazionale, aumenta del 27,5% rispetto ai primi nove mesi del 2003 (42,9 milioni di euro), con una crescita del 30% della raccolta a livello nazionale. Nei primi nove mesi del 2004, i ricavi crescono del 36,9% attestandosi a 54,6 milioni di euro, con un risultato operativo che diventa positivo per 4,8 milioni di euro (rispetto alla perdita operativa di 0,6 milioni di euro dei primi nove mesi del 2003) e un risultato netto che si conferma stabilmente positivo a 2,5 milioni di euro (rispetto alla perdita di 1,1 milioni di euro nei primi nove mesi del 2003). Prosegue infine lo sviluppo multimediale del brand MTV, ormai distribuito con canali specifici su tutte le piattaforme tecnologiche, in particolare sul satellite e in Internet, con il sito http://www.mtv.it/.

OFFICE PRODUCTS & SERVICES

I ricavi dell’Area nei primi nove mesi del 2004 ammontano a 95,1 milioni di euro, sostanzialmente in linea con i primi nove mesi del 2003, in termini omogenei. Rispetto al trend degli ultimi anni, si è così arrestata la riduzione del fatturato grazie allo sviluppo delle vendite dei nuovi prodotti. Nei primi nove mesi del 2004, inoltre, si registra la crescita della redditività, in termini omogenei, rispetto allo stesso periodo del 2003: il margine operativo lordo aumenta dell’10,6%, salendo a 8,4 milioni di euro rispetto ai 7,6 milioni di euro dello stesso periodo del 2003; il risultato operativo cresce del 22,5% salendo a 1,4 milioni di euro rispetto a 1,1 milioni di euro nei primi nove mesi del 2003.

Risultati di Telecom Italia Media SpA al 30 settembre 2004

I ricavi di Telecom Italia Media SpA nei primi nove mesi del 2003 ammontano a 199,6 milioni di euro, in aumento del 25,5% in termini omogenei rispetto ai primi nove mesi del 2003 (159,1 milioni di euro). Nel terzo trimestre 2004, i ricavi della capogruppo sono pari a 63,2 milioni di euro (+22,5% rispetto ai 51,6 milioni di euro del terzo trimestre 2003).

La redditività operativa del periodo evidenzia miglioramenti sia del margine operativo lordo, che aumenta del 92,3% salendo da 16,8 milioni di euro del 2003 a 32,3 milioni di euro nei primi nove mesi del 2004, sia del risultato operativo, che diventa positivo passando dalla perdita di 14,4 milioni di euro dei primi nove mesi del 2003 all’utile operativo di 0,7 milioni di euro dello stesso periodo del 2004. La crescita della redditività prosegue anche nel terzo trimestre 2004, con il margine operativo lordo, pari a 11 milioni di euro, in aumento del 100,3% rispetto al terzo trimestre 2003 (5,5 milioni di euro) e il risultato operativo che diventa positivo per 0,8 milioni di euro (era negativo per 5,7 milioni di euro nello stesso periodo dell’esercizio precedente).

EVENTI SUCCESSIVI AL 30 SETTEMBRE 2004

La7: accordo per partite di calcio su digitale terrestre
La7 Televisioni ha acquisito nel mese di settembre 2004 i diritti per trasmettere su digitale terrestre le partite di calcio in casa di Bologna, Palermo, Cagliari, Reggina, Fiorentina e Lecce. Successivamente, nel mese di ottobre, a completamento dell’operazione, sono stati acquisiti i diritti di Chievo, Brescia e Parma. Le trasmissioni delle partite su digitale terrestre saranno avviate nel 2005 in modalità pay-per-view attraverso una scheda prepagata. L’operazione, del valore complessivo di circa 32 milioni di euro, ha durata triennale e rientra nel progetto di tv digitale terrestre di Telecom Italia Media, nel cui ambito è stata raggiunta ad oggi una copertura di rete pari al 67% circa della popolazione.

“MTV Europe Music Awards 2004” e concerto “Live in Rome”
Mtv Italia presenta gli “Mtv Europe Music Awards”, l’evento musicale di maggior successo e rilevanza musicale nel panorama europeo, che si terrà il 18 novembre 2004 a Roma, all’Ippodromo Tor di Valle, e sarà trasmesso in diretta in tutto il mondo, con un bacino d’utenza di più di un miliardo di persone. Connesso a tale evento, Mtv Italia organizzerà il concerto “Live in Rome”, che si terrà lo stesso giorno al Colosseo ed è completamente gratuito. Lo show dal Colosseo vedrà esibirsi dal vivo, sul palco allestito di fianco all’anfiteatro romano, importanti artisti italiani e internazionali.

Aumento di capitale
Si è concluso con pieno successo e una risposta estremamente positiva da parte del mercato l’aumento di capitale sociale di Telecom Italia Media, per un valore complessivo di circa 120 milioni di euro, deliberato dall’Assemblea degli azionisti il 10 settembre 2004. Durante il periodo d’offerta (11-29 ottobre 2004) è stato sottoscritto il 97,3% delle azioni ordinarie offerte e l’88,5% delle azioni di risparmio offerte.

Evoluzione della gestione
Sulla base dell’andamento delle attività in corso, si prevede il proseguimento del trend positivo della redditività operativa. Inoltre, nell’ambito delle già annunciate operazioni connesse con la transazione De Agostini (cessione del 40% di Finanziaria Web e positivo esito dell’aumento di capitale sociale) sono state poste in essere le azioni necessarie al fine di riequilibrare la situazione finanziaria del Gruppo.

Confronto fra i dati di Telecom Italia Media dei primi nove mesi del 2004 e i dati storici di Seat Pagine Gialle dei primi nove mesi del 2003
In seguito all’operazione di scissione e alle variazioni di perimetro precedentemente citate non risulta significativo, per mancanza di omogeneità, confrontare i risultati consolidati e civilistici dei primi nove mesi del 2004 di Telecom Italia Media con i dati storici relativi al Gruppo Seat Pagine Gialle che fanno riferimento allo stesso periodo del 2003. Tali dati sono comunque riportati nelle tabelle allegate e nella “Relazione Terzo Trimestre 2004” che sarà disponibile sul sito Internet di Telecom Italia Media.

§§§

I risultati dei primi nove mesi del 2004 saranno illustrati alla comunità finanziaria durante una conference call che si svolgerà domani, 9 novembre, a partire dalle 10.00 (ora italiana). I giornalisti potranno seguire telefonicamente lo svolgimento della presentazione collegandosi al numero: +39 06 33485042. Per coloro che non potranno collegarsi in diretta sarà possibile riascoltare la presentazione, collegandosi al numero: +39 06 334843 (codice di accesso 64561#).”

§§§

Infine, si riporta di seguito il calendario dei principali eventi societari e di diffusione dei dati economici e finanziari di Telecom Italia Media per il 2005 (nel caso dovessero verificarsi variazioni delle date previste, queste saranno comunicate tempestivamente):

11 febbraio: Consiglio di Amministrazione per l’esame dei risultati preliminari del Gruppo Telecom Italia Media al 31 dicembre 2004;

15 marzo: Consiglio di Amministrazione per l’approvazione del progetto di bilancio d’esercizio e del bilancio consolidato al 31 dicembre 2004;

22 aprile: Assemblea per l’approvazione del bilancio al 31 dicembre 2004;

6 maggio: Consiglio di Amministrazione per l’approvazione della relazione sull’andamento del primo trimestre 2005;

22 luglio: Consiglio di Amministrazione per l’esame dei risultati preliminari del Gruppo Telecom Italia Media relativi al primo semestre 2005;

6 settembre: Consiglio di Amministrazione per l’approvazione della relazione sull’andamento del primo semestre 2005;

4 novembre: Consiglio di Amministrazione per l’approvazione della relazione sull’andamento del terzo trimestre 2005.

Si prevede pertanto, ai sensi dell’art 82 della Delibera Consob n. 11971/99 (e successive modifiche e integrazioni), di fruire dell’esonero dalla pubblicazione delle relazioni trimestrali relative al periodo ottobre-dicembre 2004 e al periodo aprile-giugno 2005.