Dal Pino illustra il piano industriale del Gruppo alla comunità finanziaria internazionale

14/02/2002 - 12:00

- + Text size
Stampa

Paolo Dal Pino, amministratore delegato di Seat Pagine Gialle, ha presentato oggi alla comunità finanziaria le linee guida del piano industriale del Gruppo in occasione del “Telecom Italia day” a Milano.

La strategia Seat passa attraverso alcune parole chiave quali focalizzazione e sviluppo del core business, razionalizzazione e profittabilità.

L’obiettivo è rafforzare Seat nel suo ruolo di media company, sviluppando ulteriormente le aree di attività in cui è presente con progetti sinergici quali: l’integrazione tra Virgilio (il principale portale web italiano) e Pagine Gialle on line, la nuova offerta internet sulla banda larga e sulla banda stretta con il rilancio del marchio Tin.it.

Sulla base di queste linee guida il piano prevede un tasso di crescita annuo del fatturato pari all’8-10%, arrivando ad un ebitda margin superiore al 30% nel 2004 (oggi è del 23%). L’area di business internet andrà a breakeven nel 2003, ma l’accesso ad internet (ISP) è positivo già nel 2002.

La razionalizzazione societaria determinata dalla concentrazione sul core business prevede che le società del gruppo passino da 215 a 75, con interventi di razionalizzazione su strutture e costi operativi.