Lezione Sul Progresso #4 Lezione Sul Progresso #4

Lezione Sul Progresso #4

La società dei Robot: nuovi amici o antichi schiavi?

- + Text size
Stampa

Rivedi la Lezione #4 on demand

Lezione #4 - La società dei Robot: nuovi amici o antichi schiavi?

Aiutano l’uomo nei lavori domestici, intervengono accanto ai chirurghi nelle sale operatorie, affrontano situazioni estreme, dai disastri naturali ai conflitti.

In un futuro non poi così lontano l’uomo vivrà e lavorerà con robot costruiti a sua immagine e somiglianza, sempre più sofisticati negli aspetti cognitivi come in quelli emotivi. Una prospettiva affascinante che suscita domande ineludibili.

Per esempio: macchine che sanno decidere, scegliere, pensare hanno anche delle responsabilità nei nostri confronti?

E noi, a nostra volta, abbiamo responsabilità verso di loro?

Tra vent’anni potrebbe esserci un umanoide amico in ogni casa per assistere i nonni, portare i nostri figli a scuola e prepararci il caffè.

Giorgio Metta, Direttore dell' iCub Facility all’IIT di Genova e il cantautore Elio hanno risposto a queste e altre domande.

Ha moderato l'incontro Natasha Stefanenko, presentatrice e modella, laureata in Ingegneria metallurgica.

Giorgio Metta

Giorgio Metta, Direttore dell' iCub Facility all'Istituto Italiano di Tecnologia (IIT)
Giorgio Metta, Direttore dell' iCub Facility all'Istituto Italiano di Tecnologia (IIT)

Giorgio Metta è il direttore dell’iCub Facility all’Istituto Italiano di Tecnologia (IIT) dove coordina lo sviluppo del progetto iCub. Si laurea in ingegneria elettronica con lode (1994) e ottiene un PhD (2000) dall’Università di Genova. Dal 2001 al 2002 è stato postdoc presso il prestigioso AI-Lab del Massachusetts Institute of Technology (MIT). Ha lavorato all’Università di Genova e dal 2012 è anche Professore di Robotica Cognitiva presso l’università di Plymouth (UK). È “deputy director” dell’IIT con una delega per i rapporti con gli enti finanziatori e le relazioni internazionali. In questo ruolo è membro del consiglio di amministrazione di euRobotics aisbl, l’associazione di riferimento per la robotica europea. La ricerca di Giorgio Metta si svolge nel campo dei sistemi bioispirati e della robotica umanoide, con particolare riferimento, nella progettazione di macchine che possano imparare dall’esperienza. Giorgio Metta è autore o co-autore di più di 250 pubblicazioni scientifiche e recentemente ha pubblicato “Umani e Umanoidi” per il Mulino insieme a Roberto Cingolani. E’ stato responsabile di una dozzina di progetti internazionali finanziati dalla Commissione Europea.

Elio

Elio, cantante
Elio, cantante

Non disponendo di una biografia ufficiale vi riportiamo fedelmente quanto tratto da www.elioelestorietese.it/bio/elio

Nato in una zona di Milano, in tenera età si trasferisce in un’altra zona di Milano, ma sempre in periferia.
Poi dopo tanti anni va ad abitare fuori Milano, ma non tanto, dove abita tuttora, ma in periferia nella zona dove era andato in tenera età che ho detto prima. Milano, città che ha dato i natali ad Elio, è anche la città dove va a scuola, elementari, medie, liceo scientifico Einstein, con Mangoni, università di ingegneria (politecnico) terminata con calma, scuola civica di musica dove suona il flauto traverso e si diploma anche al conservatorio G. Verdi di Milano, che però G. Verdi è nato a Busseto ma non c’è neanche da fare il paragone per scherzo.
In più gioca a pallone nella Milanese, nel Fatima, nel Corsico fino all’età di 18 anni, poi gioca a baseball nell’Ares, sport che gli piace tuttora. Obblighi militari assolti dall’86 all’88, dal 1979 cerca di far divenire realtà il sogno di Elio e le Storie Tese.

Continua a leggere