Emozioni e scelte. Le basi biologiche del senso morale.. Emozioni e scelte. Le basi biologiche del senso morale..

Lezione Sul Progresso #7

Emozioni e scelte: le basi biologiche del senso morale. Niente più scuse per i nostri errori

- + Text size
Stampa

Lezione Sul Progresso #7

La settima Lezione del 4 aprile 2016 vede protagonisti, sul palco del Teatro San Babila di Milano, il Prof. Pietro Pietrini e Francesco Montanari, il "Libanese" di Romanzo Criminale: conduce, come sempre, Natasha Stefanenko.

Ci sono situazioni nelle quali il confronto tra emozione e ragione assume aspetti paradossali. I filosofi hanno chiamato queste situazioni “dilemmi morali”.

In che modo l’Uomo scioglie tali dubbi? Per quale motivo davanti a una stessa situazione due individui possono rispondere anche in maniera opposta? Che cosa determina una scelta lecita o piuttosto una illecita?

Nella settima Lezione sul Progresso scopriamo le basi biologiche del senso morale, il legame delle scelte con la genetica e il significato autentico del libero arbitrio.

Il live streaming della Lezione e il successivo on demand saranno visibili sia su questa pagina sia sul sito di Fondazione TIM.

Contribuisci alla conversazione sui social attraverso l’utilizzo dell’hashtag #LezioniSulProgresso.

 

Sei un docente e desideri far partecipare la tua classe dal vivo?

Iscriviti alla lezione mandando una mail di richiesta a lezionisulprogresso@fondazionetim.it 

Pietro Pietrini

Pietro Pietrini, Professore Ordinario di Biochimica Clinica e Biologia Molecolare Clinica e Direttore della Scuola IMT Alti Studi Lucca
Pietro Pietrini, Professore Ordinario di Biochimica Clinica e Biologia Molecolare Clinica e Direttore della Scuola IMT Alti Studi Lucca

Si è laureato in Medicina e Chirurgia presso l'Università di Pisa come Allievo Ordinario della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa - dove ha conseguito anche il Diploma di Perfezionamento in Neuroscienze. Diploma di specialista in Psichiatria presso l'Università di Pisa. Ha lavorato per oltre 10 anni presso i National Institutes of Health (NIH) di Bethesda negli USA, dove ha condotto ricerche innovative nello studio dei correlati cerebrali delle funzioni mentali in condizioni di salute e in presenza di malattie psichiatriche e neurodegenerative. Nel 2000, Pietrini è rientrato in Italia chiamato a ricoprire la cattedra in Biochimica Clinica e Biologia Molecolare Clinica presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Pisa.
Nel 2007 è stato eletto Presidente del Comitato Scientifico della Human Brain Mapping Organization, la più importante organizzazione internazionale per lo studio delle funzioni del cervello umano.
Ha diretto dal 2000 al 2012 il Laboratorio di Biochimica Clinica Specialistica dell'Azienda Ospedaliero Universitaria Pisana, dal 2007 al 2011 è stato Direttore del Dipartimento ad Attività Integrata di Medicina di Laboratorio e Diagnostica Molecolare e dal 2012 Direttore dell'Unità Operativa Complessa di Psicologia Clinica e Presidente del Corso di Laurea in Psicologia Clinica e della Salute dell'Università di Pisa. Ha diretto inoltre la Scuola di Specializzazione in Biochimica Clinica fino al novembre 2015. Nel 2013 è stato nominato Visiting Professor presso l'Accademia Cinese delle Scienze (Pechino) oltre che Presidente della Fondazione IRIS (Istituto per la Riabilitazione e l'Integrazione Sociale).
È socio fondatore della Società Italiana di Neuroetica e membro del Consiglio Direttivo della stessa.
Nel giugno 2015 è stato insignito dell'onorificenza di Commendatore della Repubblica Italiana per i suoi meriti scientifici e nel dicembre 2015 è stato nominato Presidente della Fondazione Mario Tobino di Lucca.
Dal 1° novembre 2015 è Direttore della Scuola IMT Alti Studi Lucca.

Francesco Montanari

Francesco Montanari, attore. Protagonista della serie cult "Romanzo Criminale"
Francesco Montanari, attore. Protagonista della serie cult "Romanzo Criminale"

Francesco Montanari si è diplomato nel 2006 presso l'Accademia Nazionale d'Arte Drammatica "Silvio D'Amico"; dal 1997 al 2002 ha studiato e frequentato il laboratorio teatrale diretto da Maurizio Lops in compresenza della compagnia "I Naufraghi". Da allora ha lavorato in teatro, cinema e televisione.