Ricordati di salvare l’Italia Ricordati di salvare l’Italia

Ricordati di salvare l’Italia

La raccolta fondi di Telecom Italia e FAI  

Stampa
- + Text size

L’Italia è il Paese che detiene il maggior numero di siti inclusi nella lista dei patrimoni dell'umanità; le opere e i tesori presenti sul nostro territorio come il Colosseo o la Galleria degli Uffizi sono conosciuti a livello mondiale e rappresentano la storia e la bellezza del nostro Paese.

La cultura italiana, proprio per la fama che la contraddistingue, genera circa 40 miliardi di euro ogni anno e 203 miliardi di euro se si considera anche il turismo culturale. Ma per tutelare questo patrimonio e preservarlo anche per le generazioni future sono necessari degli investimenti.

Ecco perché dal 6 ottobre Telecom Italia sostiene il FAI (Fondo Ambiente Italiano) con la campagna “Ricordati di salvare l’Italia”.

I numeri

Per fare una donazione:

  • da rete fissa, dal 6 al 26 ottobre, chiama il numero 45506 e dona € 5 o € 10
  • da rete mobile, dal 6 al 26 ottobre, invia un SMS al 45506 e dona € 2

Telecom Italia verserà l’intero importo delle donazioni incassate al FAI per promuovere il rispetto della natura, dell’arte, della storia e delle tradizioni d’Italia e per tutelare un patrimonio che è parte fondamentale delle nostre radici e della nostra identità.

L'iniziativa

La campagna “Ricordati di salvare l’Italia” è un invito ad agire, a fare qualcosa per il nostro Paese, ma soprattutto per il nostro futuro. Le opere, le meraviglie italiane non possono semplicemente essere guardate, ma hanno bisogno di un impegno concreto e duraturo affinché  nulla vada perso.

Il FAI invita gli italiani a donare un piccolo contributo per la tutela, la manutenzione e la conservazione ordinaria dei Beni naturali e monumentali del FAI: l’investimento sarà necessario per tutelare i luoghi e le opere d’arte, e per promuovere la conoscenza del nostro paesaggio e del nostro patrimonio storico e artistico.

Il FAI potrà così mettere a disposizione di tutti nuovi beni e paesaggi da vivere e da scoprire e continuare ad offrire esperienze indimenticabili ed eventi speciali.

La raccolta fondi rispecchia la missione del FAI, una Fondazione nazionale senza scopo di lucro che dal 1975 ha salvato, restaurato e aperto al pubblico importanti testimonianze del patrimonio artistico e naturalistico italiano.

Per maggiori informazioni visita il sito.