Ecomondoinweb Ecomondoinweb

Ecomondoinweb

Green economy e città sostenibile ad Ecomondo: il futuro si tinge di verde

Stampa
- + Text size

Uscire dalla crisi economica è possibile? La strada verde della Green Economy, ma non solo

Se ne parla a Rimini in occasione di Ecomondo 2014, uno dei più importanti appuntamenti dedicati alla Green Economy e alla salvaguardia dell’ambiente, ma anche momento di confronto per analizzare e promuovere nuovi modelli di crescita economica e di business.

La Green Economy non può essere semplicemente considerata come la parte verde dell’economia ma come un nuovo modello economico basato su un uso sostenibile delle risorse necessario per affrontare i rischi delle crisi ambientali, ma anche capace di creare nuovi investimenti, nuovi processi produttivi, nuovi beni e servizi: in poche parole un’occasione per proporre un nuovo sviluppo e creare nuova occupazione.

Il processo verso la Green Economy ha già coinvolto molte imprese italiane; tra quelle in prima linea, Telecom Italia, che già dagli anni 90 porta avanti una serie di attività interne di ricerca e sviluppo per realizzare prodotti e servizi a basso impatto ambientale, e ancora più recentemente ha siglato l'accordo con A2A per l'acquisto di energia esclusivamente da fonti rinnovabili.

Innovazione sostenibile per lo sviluppo del Paese

Ecomondo è quindi l’occasione per portare avanti il dibattito tra imprese, istituzioni e organizzazioni europee sul tema dell’innovazione sostenibile come chiave per lo sviluppo del Paese. Tra il 5 e il 6 novembre si tiene la terza edizione degli Stati Generali della Green Economy promossi dal Consiglio nazionale della green economy, formato da 66 organizzazioni di imprese, in collaborazione con il Ministero dell’Ambiente e il Ministero dello Sviluppo Economico.

Gli Stati Generali hanno l’obiettivo di promuovere un nuovo e più sostenibile orientamento dell’economia italiana, attraverso l’analisi dei potenziali positivi, degli ostacoli, e l’individuazione di linee guida per la misurazione delle prestazioni ambientali (carbon footprint, enviromental footprint) delle aziende italiane.

Tema dell’edizione 2014: “La città delle reti intelligenti”.

L’evento è aperto il 5 novembre dal Ministro dell’Ambiente; a questo, seguono interventi di rappresentanti di istituzioni e organizzazioni europee.

Leggi il programma

La città sostenibile

Tecnologia e natura, reti e connessioni, tutela dell’ambiente ed efficienza energetica: questi i tasselli che compongono il modello ideale di città del futuro. Ecomondo è l’occasione per sperimentare le ultime novità e i progetti più innovativi nell’ambito delle città sostenibili.

Grazie al progetto speciale Città Sostenibile sarà ricreato un modello ideale di città che si espande fisicamente ma soprattutto funzionalmente sul territorio; il concept prende forma in un grande padiglione di 6.000 metri quadrati, con un allestimento d’impatto, originale nelle forme e nei materiali all’interno del quale si concentrano i progetti più innovativi, capaci di integrare tutela ambientale, efficienza energetica, sostenibilità  e migliorare la qualità della vita dei cittadini.