22 aprile: Earth Day 2014 22 aprile: Earth Day 2014

22 aprile: Earth Day 2014

Insieme per aiutare la Terra

Stampa
- + Text size

L’Earth Day è il nome usato per indicare la Giornata della Terra, in cui si celebra l’ambiente e la salvaguardia del nostro pianeta.

Nata il 22 aprile del 1970, la Giornata della Terra vuole sottolineare la necessità e l’esigenza di conservare le risorse che la terra offre. Viene celebrata qualche giorno dopo l’equinozio di primavera e coinvolge ben 192 Paesi.

Nel mondo, ogni anno, almeno un miliardo di persone celebra l’Earth Day grazie all’impegno dei 22.000 partner dell’Earth Day Network e grazie all’impegno degli ecologisti che valutano le problematiche del pianeta legate all’inquinamento, allo sfruttamento del territorio e alle specie animali in via di estinzione, facendo diventare questa giornata il più importante momento di sensibilizzazione alla tutela del pianeta.

La Giornata della Terra in Italia

Earth Day Italia main partner dell’Earth Day Network di Washington, festeggia la Giornata Mondiale della Terra delle Nazioni Unite assieme alla FAO e alla Banca Mondiale coinvolgendo ogni anno decine di organizzazioni e testimoni di spicco nel panorama nazionale ed internazionale.

Ogni anno viene organizzato un Concerto per la Terra con la partecipazione di artisti italiani e star internazionali. Il concerto è a km zero perché offerto gratuitamente a tutti attraverso web streaming e trasmissione televisiva.

Nel 2013 il concerto è stato preceduto dalla Maratona Web di Earth Day Italia che, in live streaming, ha raccolto testimonianze di artisti e testimonial da tutto il mondo, per raccontare l’impegno nella raccolta fondi in favore del Pianeta

Gli eventi del 2014

Dopo il grande successo dello scorso anno, per la 44esima edizione della Giornata della Terra è stata scelta Arisa (vincitrice dell’ultimo Festival di San Remo) come testimonial d’eccezione del concerto. Il presidente di Earth Day Italia Pierluigi Sassi ha così motivato la scelta della cantante: “Già dallo scorso anno Arisa ci ha voluto sostenere con sincera convinzione e il suo impegno è stato quello di girare per noi un bellissimo spot nel quale suggeriva a tutti di impegnarsi per la tutela del Pianeta anche attraverso piccoli gesti quotidiani. Quest’anno ha voluto fare decisamente di più e ci ha offerto la sua splendida voce impreziosita dallo straordinario successo di Sanremo”.

Il 22 aprile sono previsti in tutta Italia eventi e manifestazioni per ricordare l’importanza della tutela del territorio.

Per maggiori informazioni e per restare aggiornato, visita il sito Earth Day Italia.

Le iniziative di Telecom Italia

Anche Telecom Italia ha nel proprio DNA i valori di rispetto e tutela dell’ambiente. Ogni anno mette in campo azioni e strategie per migliorare l’efficienza energetica, ridurre l’inquinamento e l’impatto ambientale, e per rendere la vita dei cittadini più sostenibile.

Il Piano Tecnologico del Gruppo Telecom Italia è un documento che viene redatto annualmente e stabilisce le linea guida per lo sviluppo della rete, delle piattaforme e dei servizi con previsioni di intervento dei tre anni successivi. Una parte del piano è proprio dedicata alla sostenibilità.

Le tematiche e i progetti correlati alla sostenibilità, anch’essi relativi a tecnologie di rete o a soluzioni da proporre al mercato, sono raggruppati in tre principali categorie:

  • tutela del territorio
  •  progetti per le comunità e le istituzioni
  •  miglioramento del customer experience

I singoli argomenti e progetti vengono analizzati sia dal punto di vista tecnologico sia dal punto di vista di benefici sociali, ambientali e di mercato.

Questa attenta analisi, ma anche l’intero Piano, hanno l’obiettivo di capire gli impatti ambientali dei singoli progetti.

Proprio nell’ambito delle iniziative per la sostenibilità e la tutela dell’ambiente, nasce l’app Respect.

Respect è l’applicazione green realizzata da Telecom Italia. L’app è un manuale di buoni propositi per abilitare gli utenti ad adottare comportamenti ecologici.

Nel 2013 Telecom Italia insieme a Zooppa ha indetto un contest per “ripensare il look” e migliorare l’app coinvolgendo direttamente e attivamente gli utenti.

I vincitori, oltre ad un riconoscimento economico, hanno contribuito a dare idee per migliorare e rendere più fruibile l’applicazione partendo dalle esigenze degli utenti stessi proprio perché, come molti partecipanti hanno sottolineato, chiunque può fare qualcosa per la terra, le azioni del singolo possono essere il punto di partenza per attivare all’intera comunità. Non dobbiamo mai sottovalutare le singole azioni che possono essere la spinta per innescare meccanismi più complessi e più grandi.

E allora, buon Earth Day a tutti!