Menu

Giuseppe Recchi

11/05/2017 - 15:00

- + Text size
Stampa

Giuseppe Recchi è Presidente Esecutivo di Telecom Italia da aprile 2014 dopo aver ricoperto lo stesso ruolo in Eni dal 2011.  

Recchi_quoteITA

Telecom Italia ha l'ambizione di guidare il progresso industriale del nostro Paese, perchè stiamo vivendo un momento straordinario di incredibili opportunità che la tecnologia offre. Milioni di persone potranno parlare tra loro, miliardi di dati potranno essere scambiati grazie alle nostre infrastrutture

Giuseppe Recchi, Presidente Esecutivo di Telecom Italia

È Presidente Esecutivo di Telecom Italia da aprile 2014 e Presidente della Fondazione TIM da luglio 2014.

È stato Presidente di Eni dal 2011 al 2014.

È Consigliere di UnipolSai Assicurazioni SpA e dell'Istituto Europeo di Oncologia.

È inoltre componente del Consiglio Direttivo e dell'Advisory Board di Confindustria dove ha precedentemente fondato il comitato per l'attrazione per gli investimenti esteri in Italia. Fa parte del Consiglio di Amministrazione dell’Istituto Italiano di Tecnologia, del Comitato per la Corporate Governance  e del Consiglio Direttivo di Assonime.

È stato fino al 1999 imprenditore con l'Impresa Recchi Costruzioni Generali, gruppo attivo in 25 Paesi nel settore delle costruzioni di grandi infrastrutture pubbliche, passando molta parte della sua vita professionale negli Stati Uniti.

Nel 1999 entra in General Electric (GE): nel corso degli anni, ricopre numerosi incarichi negli Stati Uniti e in Europa tra cui Amministratore Delegato di GE Capital Structure Finance Italia e responsabile dell'M&A in EMEA.

Fino a maggio 2011 è stato Presidente e Amministratore Delegato di GE South Europe.

È stato Consigliere di Exor SpA, membro dell’European Advisory Board di Blackstone, componente dell’Advisory Board di Invest Industrial (private equity) e del Massachusetts Institute of Technology E.I. Advisory Board, oltre che Co-chair della Task Force on Improving Transparency and Anti-Corruption del B20 dal 2012 al 2014.

Nato nel 1964, si è laureato in ingegneria al Politecnico di Torino ed  è stato professore a contratto di Corporate Finance presso l’Università di Torino negli anni 2004-2006.

Aggiornamento: maggio 2017

 

Mausoleo di Augusto: intervista a Giuseppe Recchi, 2 maggio 2017

Italia e Francia? I capitali non hanno passaporto, ma conta se le imprese investono in Italia e danno lavoro a italiani

Il Foglio, 7 aprile 2017

L'Italia non è sotto scacco. Quel che conta è la crescita

La Stampa, 21 gennaio 2017

Abbiamo l’ambizione di cambiare le modalità di fruizione del patrimonio culturale italiano avvicinandolo ai nuovi pubblici

Corriere della Sera, 16 gennaio 2017

Giuseppe Recchi intervistato al Forum Ambrosetti (4-5-6 settembre 2015)

Giuseppe Recchi parla del futuro di Telecom (15.07.2015)