Menu

1951. Lavorare in emergenza: l’inondazione in provincia di Ferrara

09/02/2011 - 07:20

- + Text size
Stampa
cult9

Il 6 febbraio 1951 a Gallo, borgo di Poggio Renatico, in provincia di Ferrara, l’ondata di piena del fiume Reno provocò l’inondazione di oltre 180 km quadrati. Fu una catastrofe, anche se di minori proporzioni rispetto all’inondazione del Polesine che risale al novembre di quello stesso anno.
Prima ancora del soccorso ai civili, iniziato il giorno dopo, il primo intervento operato dai vigili del fuoco di Ferrara fu il trasporto di tecnici della TIMO nel paese di Gallo per effettuare l’immediato trasloco del Centralino dal piano terra al piano superiore. Attraverso quel centralino fu possibile coordinare gli ordini di servizio, rispondere alle richieste di soccorso, trasmettere consigli medici salvando forse così molte vite umane.
La foto ritrae i tecnici TIMO durante il trasloco del Centralino di Gallo. Un articolo su quell’evento fu pubblicato nel marzo 1951 nel giornale aziendale «Selezionando. Stipel Telve Timo».

L’immagine storica contenuta in questa pagina è  di proprietà esclusiva di Telecom Italia. 
Per richiederne l’utilizzo bisogna rivolgersi all’Archivio Storico Telecom Italia chiamando il numero  011572 9401.