Menu

Il cavo transoceanico Anzio-Buenos Aires di Italcable, 1925

13/02/2011 - 12:00

- + Text size
Stampa
cult6

7 maggio 1925: sul litorale di Atalaya, in Argentina,  nei pressi della capitale Buenos Aires, la folla in festa assiste e partecipa allo “sbarco” del cavo intercontinentale di Italacable, la società con sede a Milano che in quell’anno avvia i collegamenti per le comunicazioni telegrafiche fra l’Italia e le Americhe. Pochi mesi prima, il 16 marzo, era stata inaugurata la  prima tratta Anzio-New York.

Gli ingenti investimenti messi in campo per la  realizzare della rete intercontinentale erano stati sostenuti anche dalle numerose comunità di immigranti italiani, soprattutto in Argentina, sottoscrittrici di parte del capitale azionario.
L’Italcable, dopo essere stata acquisita nel 1965 dalla STET, confluì nel 1994 in Telecom Italia.

L’immagine storica contenuta in questa pagina è  di proprietà esclusiva di Telecom Italia. 
Per richiederne l’utilizzo bisogna rivolgersi all’Archivio Storico Telecom Italia chiamando il numero  011572 9401.