Menu
- + Text size
Stampa

Telecom Italia ha rivisto il proprio processo di analisi di materialità con l’obiettivo di affinarlo e allinearlo ai requisiti delle nuove linee guida G4 del GRI che mirano a individuare quei topic che più risultano rilevanti in relazione agli impatti socio-ambientali ed economici che il business del Gruppo genera all’interno e all’esterno dell’organizzazione.

Nella prima fase, nel corso della quale sono state analizzate numerose fonti informative nazionali ed internazionali, pubbliche e non pubbliche, interne ed esterne al Gruppo, il processo seguito ha portato a individuare un primo elenco di tematiche rilevanti, rappresentative di 9 macro aree:

  • Impatti economici diretti e indiretti
  • Gestione dei rischi e Public Policy
  • Business ethics e promozione dei diritti umani
  • Posizionamento sul mercato e protezione dei clienti
  • Compliance con la normativa nazionale e internazionale
  • Gestione responsabile delle risorse umane, promozione della diversity, delle pari opportunità e della salute e sicurezza dei lavoratori
  • Gestione responsabile della catena di fornitura
  • Iniziative a favore delle Comunità locali
  • Gestione responsabile delle risorse energetiche, delle emissioni in atmosfera e dei rifiuti

La fase successiva, in cui è stata valutata l’importanza delle tematiche emerse, sia dal punto di vista interno che da quello esterno, ha consentito di individuare quelle tematiche che, in quanto materiali, sono state oggetto di disclosure nel bilancio di sostenibilità.

La matrice di materialità riassume, per il Bilancio 2014, i risultati del processo.

Visualizza la matrice di materialità

La validazione dei temi e dell’intero processo di analisi di materialità è stata effettuata dalla fun­zione Corporate Social Responsibility che si è avvalsa di Telecom Italia Lab per la rilevazione delle percezioni attraverso analisi di ricerca psico-sociale.