Menu

Ricerca e innovazione

01/02/2018 - 09:00

- + Text size
Stampa

Oltre 1000 persone lavorano ogni giorno in collaborazione con centinaia di partner – tra università, realtà industriali, istituzioni e venture capital – allo sviluppo delle piattaforme aperte necessarie per la terza era di Internet.

Amos Genish, novembre 2017

L’innovazione tecnologica ha bisogno di una costante attività di ricerca. La nostra si svolge soprattutto nei TIM Open Labs, i laboratori di Torino; qui da oltre 50 anni si sviluppa ricerca e innovazione creando nuovi sistemi e servizi di comunicazione.
  • IoT, Internet delle Cose
  • 5G
  • Big Data
  • Intelligenza artificiale
  • Digital Services 
  • Virtualizzazione di rete
sono i principali temi all’attenzione dei nostri ricercatori, che li mettono a punto insieme a device manufacturers, aziende di servizio, altri centri ricerca, amministrazioni e istituzioni locali, leader tecnologici di fama mondiale.
Il nostro è un  modello di “open innovation” cioè di ricerca aperta e fatta insieme ad altri,  per creare nuove soluzioni direttamente insieme ai futuri utilizzatori di quegli stessi servizi.
Oltre 50 anni di innovazione
Scopri i luoghi della ricerca in TIM  
La missione:
  • lo scouting di nuove tecnologie,
  • l'elaborazione di studi,
  • le valutazioni di fattibilità,
  • lo studio di prototipi.
Le aree d'attività:
  • la progettazione e lo sviluppo della rete di accesso fissa e mobile,
  • l'evoluzione della rete di trasporto,
  • lo sviluppo di servizi e piattaforme,
  • la sperimentazione di terminali di nuova generazione.
I numeri:
  • più di 3.000 i brevetti depositati, grazie ad essi TIM è 2°Telco  in Europa per numero di brevetti sul mobile
  • quasi 9.000 i mq dei laboratori tra Torino, Roma, Trento, Napoli e Milano
  •  in media ogni anno più di 80 ricercatori coinvolti, in qualità di docenti o in altri ruoli, presso università e centri di ricerca. Sono in Europa, America e Giappone, le università e gli  istituti in partnership con TIM Open Labs.
A Torino,  sulla nuova generazione di rete mobile, il 5G,  in collaborazione con Ericsson, abbiamo realizzato la prima visita virtuale immersiva in tempo reale. Una delle tante applicazioni dell’”Internet di tutto” nelle nostre vite.