Bernabe-Franco

Amministratore indipendente

Franco Bernabè

Scarica il CV in formato pdf

Scarica la foto ad alta risoluzione

 

È nato a Vipiteno (BZ) il 18 settembre 1948.

Laureatosi con lode in Scienze Politiche (indirizzo economico) presso l’Università di Torino nel 1973, si specializza, in seguito, lavorando per due anni come ricercatore di economia presso la Fondazione Einaudi.

Inizia la sua carriera professionale in FIAT e nel 1983 entra in Eni dove viene nominato Amministratore Delegato, incarico che ricopre fino al 1998. Nel corso dei suoi due mandati, l’Eni viene ristrutturata e privatizzata, diventando una delle più grandi società petrolifere al mondo per capitalizzazione.

È Presidente di Nexi S.p.A. (ex Istituto Centrale delle Banche Popolari Italiane - ICBPI), la società del Gruppo ICBPI, gruppo bancario che sostiene le banche e le istituzioni finanziarie nella crescita e nel consolidamento dei rispettivi mercati, ed è Presidente di FB Group, una holding di partecipazioni e management company di un Gruppo attivo nel settore della consulenza strategica, dell’ICT e delle energie rinnovabili.

Viene nominato Amministratore Delegato di Telecom Italia sia nel 1998 che nel 2008 e nel 2010 viene nominato Presidente, carica dalla quale si dimette nel 2013. E’ stato per due mandati Presidente del GSMA, l’organizzazione internazionale degli operatori di telefonia mobile.

E’ stato Vice Presidente di Rothschild Europe, consigliere di Amministrazione e Presidente dell’Audit Committee di PetroChina (la principale società petrolifera cinese), membro dell’International Council di JP Morgan, Vice Presidente di Unindustria, membro del Comitato Esecutivo di Confindustria e membro dell’European Roundtable of Industrialists.

E’ stato Amministratore Indipendente di numerose organizzazioni non-profit (Council on Foreign Relations, Peres Center for Peace). È stato Rappresentante speciale del governo italiano per la ricostruzione del Kossovo; Presidente dell’Azienda Speciale Palaexpo, Presidente della Biennale di Venezia (2001-2003), Presidente del Mart di Trento e Rovereto (2004-2014) e Vice Presidente del Roma Europa Festival (2006-2008). Attualmente ricopre anche la carica di Presidente della Fondazione La Quadriennale di Roma, l’istituzione nazionale che ha il compito di promuovere l’arte contemporanea italiana e la carica di Presidente della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO che ha lo scopo di favorire la promozione, il collegamento, l'informazione, la consultazione e l’esecuzione dei programmi UNESCO in Italia. Nel 2011 è stato nominato Cavaliere del Lavoro.

 

Novembre 2017